Rientro a scuola: 6 consigli per affrontarlo al meglio

Spesso il rientro a scuola dopo il periodo estivo può essere un po' traumatico, per i nostri figli. Ecco allora 6 consigli per noi genitori, per facilitare questo momento delicato dell'anno!

Ormai manca poco, la prossima settimana molti di noi dovranno ricominciare ad accompagnare i propri figli a scuola, ripartirà il solito tran tran di compiti, verifiche, interrogazioni, ma anche amicizia e divertimento per i più piccoli come per i più grandi.

Spesso il rientro a scuola dopo il periodo estivo può essere un po' traumatico; se poi si passa da una scuola a un'altra, ad esempio dalle elementari alle medie, o dalle medie alle superiori, può anche esserci una certa ansia.

Niente paura, però: ecco qualche consiglio per accompagnare i vostri figli nel ritorno alla routine scolastica senza drammi!

1. Ripristinate un corretto ciclo sonno-veglia

Nessuno ha voglia di vedere i propri figli aggirarsi per casa come degli zombie il lunedì mattina, giusto? E allora ricominciamo a mettere il coprifuoco con mezz'ora di anticipo, per svegliarli la mattina mezz'ora prima: in questo modo, i bambini si abitueranno molto più facilmente alla sveglia per andare a scuola.

2. Assicuratevi che mangino correttamente

A partire dalla colazione, assicuratevi che abbiano tutti i nutrienti necessari per affrontare senza crampi le lezioni. Una colazione abbondante, che comprenda un po' di frutta secca - ad esempio le noci -, proteine e carboidrati sani (ad esempio integrali), sarà un ottimo punto di partenza. Per merenda qualcosa di leggero, ma niente merendine: sono piene di zuccheri che abbassano la loro soglia di attenzione.

3. Check-up dal medico

Una visita in più non può certo fare male: portate vostro figlio dal pediatra o dal medico, e verificate che non vi siano malesseri o piccoli "residui" dell'estate come un fungo preso in piscina o una zecca, "raccolta" durante l'ultima gita in natura!

4. Rendete partecipi i vostri figli infondendogli entusiasmo

Molto spesso i bambini hanno solo bisogno di vedere che gli adulti sono tranquilli per sentirsi sereni a loro volta; non mostratevi agitati per il ritorno a scuola, non minacciateli dipingendo a tinte fosche il periodo scolastico ma anzi mostrate entusiasmo e sottolineate la gioia nel ritrovare i compagni, nel riprendere le attività preferite, nell'incontrare nuovamente un insegnante o una figura di riferimento.

5. Il valore dell'organizzazione

Essere organizzati è un ottimo modo per ridurre lo stress e l'ansia da rientro. Rassicurate i bambini se manca ancora qualche libro di scuola, e preparate insieme lo zaino e gli abiti per il primo giorno di scuola. Svegliarsi in ritardo e dover decidere tutto all'ultimo momento rischia inevitabilmente di condurre a dimenticanze o errori; meglio puntare la sveglia un quarto d'ora prima, per permettere a vostro figlio di prepararsi e fare colazione serenamente.

Calendario scolastico 2019-2020: le date di inizio e fine, ponti, festività e vacanze

6. Parlate con i vostri figli

Anche se può essere scontato, talvolta ci dimentichiamo di chiedere direttamente ai nostri figli di mostrarci le loro insicurezze o desideri. Per i più piccoli, ad esempio, potrebbe essere molto importante essere accompagnati a scuola. I più grandicelli, al contrario, potrebbero desiderare di iniziare a servirsi dei servizi pubblici di trasporto per muoversi insieme ai loro compagni di scuola. Valutate la possibilità di permettergli questa piccola autonomia, che potrebbe essere un modo perfetto per accrescere anche la loro autostima ed autoefficienza.

5 buoni motivi per frequentare un corso di teatro

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Cesena corsi per ricamo promossi dall'Accademia dei lavori femminili

  • Angeli con lo stetoscopio: come si diventa infermieri

  • Gli istituti militari: un'alternativa al solito liceo

  • Come reperire fondi europei: la professione dell'europrogettista

Torna su
CesenaToday è in caricamento