L'utopia della rivoluzione green in scena al teatro Petrella di Longiano

  • Dove
    teatro petrella
    Indirizzo non disponibile
    Longiano
  • Quando
    Dal 15/11/2015 al 15/11/2015
    16
  • Prezzo
    da 5 a 10 euro
  • Altre Informazioni

Al Teatro Petrella di Longiano entrano in scena utopia e rivoluzione, scienza ed eco-sostenibilità. Sul palco dello storico teatro, dopo l’anteprima nazionale (il 5 e 6 novembre scorsi) del nuovo spettacolo del duo comico Nuzzo Di Biase, la programmazione del cartellone 2015-16 “Qui e ora” (a cura di Cronopios) continua domenica 15 novembre (ore 16) con una nuova anteprima assoluta: lo spettacolo Pale Blue Dot - Una rivoluzione ci salverà. Vero?, lavoro della Compagnia Arditodesìo pensato all’interno del progetto Jet Propulsion Theatre, Laboratorio Permanente di creazione teatrale collegata con la scienza, le persone della scienza ed il racconto scientifico.
 
Opera teatrale inserita nella sezione Famiglie a Teatro (in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Longiano) ma concepita per un pubblico variegato, Pale Blue Dot (Pallido Pallino Blu) punta a unire scienza e teatro, un teatro che racconta la contemporaneità, teatro civile e di narrazione. Il progetto – che agli inizi di ottobre è stato insignito del Premio Nuova_Scena.tn – è stato realizzato grazie anche al coinvolgimento del Laboratorio di Comunicazione delle Scienze Fisiche dell'Università degli Studi di Trento, dell’Università di Bordeaux, in Francia, (dove lo spettacolo verrà presentato a fine novembre) e della Fondazione Bruno Kessler. Ospitato in residenza artistica dal Teatro Petrella di Longiano, gode di un contributo del MiBACT.
 
Pale Blue Dot – che verrà presentato a Longiano nella versione in lingua inglese - è uno spettacolo di Andrea Brunello con il contributo di Christian Di Domenico (che ne firma la regia), di Enrico Merlin (compositore ed esecutore delle musiche) e di Paolo Dorigatti che ha disegnato le luci. In scena, lo stesso Andrea Brunello, attore, regista e drammaturgo professionista con in tasca un Ph.D. in Fisica e un passato di ricercatore. Accanto a lui, sul palco, anche un vero robot costruito ad hoc dai ricercatori della Fondazione Bruno Kessler, con il quale Andrea Brunello interagirà per costruire il proprio monologo con al centro un accorato grido di allarme per il futuro del Pianeta Terra, il Pallido Pallino Blu.
 
La trama
Pale Blue Dot, Pallido Pallino Blu, è un modo affettuoso di chiamare il nostro Pianeta Terra. Pale Blue Dot è uno spettacolo che affronta il tema di una rivoluzione ormai necessaria ma oggettivamente complicatissima, cioè quella che deve portare il genere umano verso uno stato di sostenibilità, allontanandolo dal baratro del collasso sociale e ambientale. Un’incredibile storia di speranza, meraviglia, bellezza e disperazione. Il destino della sonda Voyager 1 si mescola con quella del suo creatore dalle tendenze suicide, quelle di suo figlio sognatore e quelle del Pianeta Terra. Mentre il satellite artificiale si allontana dal sistema solare, tutto cade in prospettiva, diventa dolorosamente chiaro che il nostro Pallido Puntino Blu, la Terra, è l’astronave spaziale più preziosa e va protetta senza esitazione e senza compromessi.
 
Biglietti: intero 10 €; ridotto 5 € (per chi ha meno di 14 anni)
Prevendita on line su www.vivaticket.it
Biglietteria del Teatro Petrella: venerdì 13 e sabato 14 novembre dalle 17.00 alle 20.00; domenica 15 novembre dalle 14.00 alle 16.00
Per informazioni: 0547 666008 - www.teatropetrella.it
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Patti Smith torna in Romagna con un nuovo concerto

    • 29 luglio 2020
    • piazza Matteotti
  • Tra mercatini, stuzzicherie, musica e workshop torna "Lallapalooza"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 10 luglio 2020
    • Vena Mazzarini
  • Levante in concerto al Sogliano summer festival

    • 17 luglio 2020
    • piazza Matteotti
  • Niccolò Fabi passa da Cesena con il tour "Tradizione e Tradimento"

    • 25 luglio 2020
    • Rocca Malatestiana
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento