Il glamour incontra la tragedia nello spettacolo "Happy Hour"

  • Dove
    Cinema Teatro Moderno
    Indirizzo non disponibile
    Savignano sul Rubicone
  • Quando
    Dal 24/03/2019 al 24/03/2019
    21.00
  • Prezzo
    12-15 euro
  • Altre Informazioni

Il Cinema Teatro Moderno di Savignano sul Rubicone si appresta ad ospitare un appuntamento internazionale. Domenica 24 marzo (ore 21) Silvia Gallerano e Stefano Cenci porteranno sul palco savignanese Happy Hour di Cristian Ceresoli, per la regia di Simon Boberg.           

Dopo aver vinto numerosi premi, tra cui l’oscar del teatro europeo al Fringe Festival di Edimburgo, e registrato un grande successo di pubblico e critica in tutto il mondo con La merda (dall’Europa al Brasile, dall’Australia al Nord America) tuttora in tour a sei anni di distanza dal suo debutto, Cristian Ceresoli presenta una sua nuova scrittura, lisergica e rock, intitolata Happy Hour. Composta a partire dal 2007, come fosse il secondo frammento di uno stesso paesaggio, come se queste due opere illuminassero parti dello stesso dipinto.

Qui lo scrittore scopre un nuovo mondo, al presente, dove si afferma (e vince) un’efficacissima forma di allegro totalitarismo. Qui Silvia Gallerano, già interprete de La Merda, incarna la piccola Ado, una ragazzina affamata d’amore, mentre Stefano Cenci, interprete unico e potente, è suo fratello Kerfuffle. La regia è affidata alla sensibilità di Simon Boberg, regista danese di fama internazionale, già direttore della produzione teatrale e televisiva di Lort (La Merda) in Danimarca.

Una partitura (o città) in cui avvengono divertentissime deportazioni di massa, in cui si afferma il più colorato dei fascismi. Un poema di tendenza al travolgente ritmo di un happy hour ininterrotto e quotidiano, in un delirante rinnovamento della lingua, attraversata da un’umanità che gode della vita, veste ghepardato e è disposta a tutto per difendere il proprio entusiasmo.

Come La Merda ha rotto gli schemi aldilà dei generi (opera di poesia, rock, sofisticata e immediata a un tempo, letteratura, teatro o performance, accolta da luoghi e spazi diversi, grandi città e province e tutto esaurito da anni) allo stesso modo Happy Hour tenta di manifestarsi con una sua originalità. Partitura letteraria per due corpi. Prova d’attore oltre i limiti. Opera d’arte dal vivo. Visione. Glamour. Una tragedia molto moderna in cui ridere fino ad ammazzarsi e piangere, come bestie da macello.

La canzone che si intarsia all’esecuzione della partitura è del dj islandese Blue Cat a partire dal brano dei Guappecartò, intitolato Luna di Giorno. Happy Hour è dedicato a Stefano Dolce & Domenico Gabbana.

Ingresso intero a 15 euro e ridotto a 12 euro (under-27, over-65).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • La magica notte racconta il circo Barnum con il musical "The Greatest Showman"

    • dal 22 al 23 febbraio 2020
    • teatro comunale di Cesenatico
  • “Ride bene chi ride subito”, tra giocoleria ed equilibrismo con Checco Tonti e Alex Vignoto

    • 26 gennaio 2020
    • Sala Allende
  • Le nuove avventure di Pinocchio, un burattino contro il cyberbullismo

    • 26 gennaio 2020
    • Teatro Bogart

I più visti

  • Tante prelibatezze, i pasquaroli e la tombola alla Festa del Maiale

    • Gratis
    • 26 gennaio 2020
    • Piazza Maggiore
  • Festa di Carnevale con la regina dei cartoons Cristina D'Avena

    • 8 febbraio 2020
    • Teatro Verdi
  • "The dark side of the sand", musica e immagini di sabbia per omaggiare i Pink Floyd

    • 1 febbraio 2020
    • Teatro Verdi
  • Gli scatti di Guido Guidi "In Veneto, andata e ritorno"

    • Gratis
    • dal 14 dicembre 2019 al 9 febbraio 2020
    • Galleria Comunale d’Arte del Palazzo del Ridotto
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento