Rockaway Beach Party, ultimo appuntamento di luglio con Dome Lamuerte

  • Dove
    Bagno Angelo Universale 80-81
    Indirizzo non disponibile
    Cesenatico
  • Quando
    Dal 22/07/2017 al 22/07/2017
    22
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Ultimo appuntamento del mese di luglio questo sabato 22 con il Rockaway Beach Party al bagno Angelo Universale 80/81 di Cesenatico ponente, ospite musicale della serata che salirà sul palco alle ore 22:00 una leggenda vivente del garage punk’n’roll italiano degli ultimi trent’anni, Dome La Muerte che rimane senz’ombra di dubbio una delle icone più genuine, vitali e durature del rock italiano, alla cui storia il nostro ha concretamente contribuito a suon di riff e sporchi ritornelli in anni e anni di gloriosa militanza tra le file di formazioni ormai mitologiche come CCM, Not Moving e Hush. Non soddisfatto di cotanto invidiabile curriculum, Dome continua a portare avanti il proprio discorso pubblicando nuovi elettrici album ultimo dei quali Lazy Sunny Day con il progetto EXP che presenterà in concerto sabato al Bagno Angelo Universale Cesenatico ad ingresso libero.

Una serata nata in collaborazione con Sidro Club e Monogawa che sarà arricchita inoltre dalla dj Alice Gualtieri e dallo stesso eclettico Dome la Muerte che prima e dopo al concerto si alterneranno in consolle con selezioni musicali dedicate alle sonorità rock’n’roll e alla musica da party in tutte le sue sfumature che si consumerà direttamente sulla spiaggia del bagno per il pubblico danzante.

Dome la Muerte E.X.P. è il nuovo progetto di Dome, personaggio di culto e guru del rock’n’roll nostrano, è stato membro fondatore nel 1979 dei precursori dell’hardcore Punk italiano CCM unica band italiana prodotta da Jello Biafra dei Dead Kennedys, in seguito componente della storica 80’s band Not Moving per poi, nel decennio successivo, fondare gli Hush gruppo precursore dello stoner. Da anni si occupa di promuovere la cultura dei nativi americani, ha collaborato a diversi progetti con Lance Henson (Cheyenne) e John Trudell (Soux). Ha composto e suonato in colonne sonore per spettacoli teatrali e film: nel 1996 compone anche alcune musiche per il film “Nirvana" di Gabriele Salvatores. Per capire il calibro del personaggio, basta dire che ha condiviso il palco con The Clash, Nick Cave, Jonny Thunders, The Fuzztones e Iggy Pop oltre ad essere stato grande amico di Nico.

Questo nuovo progetto intitolato Dome la Muerte E.X.P. è figlio della sua prima esperienza discografica solista, ovvero Poems for renegades del 2011, che conteneva una matrice fortemente psichedelic-folk; dove vennero gettati i primi semi per questo nuovo album dal titolo Lazy Sunny Day (o più brevemente L.S.D.) prodotto dalla Cinedelic Records e Go Down Records. Lazy Sunny Day, a differenza di Poems for renegades, è stato registrato e arrangiato con una band, gli E.X.P., che accompagnerà Dome anche nei live, ricreando on stage le stesse sonorità del disco. Il sound è prevalentemente strumentale e si ispira lisergicamente alle colonne sonore spaghetti western, alla Beat generation, all’India, al movimento hippies, all’espansione della coscienza e con profondo rispetto e ammirazione alla cultura e spiritualità dei nativi americani. E’ un energico tributo a tutti coloro che credono nella bellezza dei loro sogni e li inseguono costantemente. La formazione degli E.X.P. oltre a Dome La Muerte, chitarra e voce, include: Luca Valdambrini (organo, chitarra e cori), proveniente da Surfer Joe and his boss Combo, Pam e i Pipelines, le stesse bands in cui ha militato anche Alessandro Quaglierini, al basso e cori. Alla batteria Emiliano Giuliani ex Liars e membro della line-up originaria dei Diggers. Il repertorio live è basato fondamentalmente sul nuovo album L.S.D., ma eseguono anche qualche brano tratto da Poems for renegades, alcuni strumentali dei Diggers, Not Moving e nuovo materiale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Dall’antico all’attualità”, le donne remote e presenti di Luciano Navacchia

    • Gratis
    • dal 7 marzo al 13 aprile 2020
    • Galleria Comunale d’Arte “Leonardo Da Vinci”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento