Petrella Jazz Club: chiusura di rassegna in teatro...con degustazione

 Si conclude domenica 30 aprile con un doppio programma, e in occasione dell’Unesco International Jazz Day, il cartellone del Petrella Jazz Club, la fortunata rassegna dedicata alla musica jazz ospitata per il terzo anno consecutivo in collaborazione con Jar - Jazzaroundrimini all’interno della stagione del teatro di Longiano (FC).

Una serata doppiamente speciale dunque, che avrà inizio alle ore 21,30 con il Piano solo di Alessandro Lanzoni, uno degli artisti di maggiore personalità del jazz italiano, affermatosi giovanissimo e riconosciuto dalla Rivista Musica Jazz, nel 2013, come miglior nuovo talento dell’anno. Alessandro Lanzoni può già vantare una significativa esperienza internazionale in Europa, America Latina, Israele e Stati Uniti, dove ha ricevuto recensioni lusinghiere e insolite per un musicista straniero. Il suo album in trio “Dark Flavour”, pubblicato dalla Cam Jazz, è stato accolto dalla critica come testimonianza di una crescita artistica che rende ormai del tutto fuori luogo quell’etichetta di “enfant prodige” che ha contrassegnato gli esordi di una carriera iniziata a soli 14 anni con l’affermazione al Premio Massimo Urbani (2006) e proseguita col Primo Premio al “Luca Flores” di Firenze (2008), fino all’assegnazione del premio “Best Young Soloist” al prestigioso concorso “Martial Solal” di Parigi (2010).

Nella seconda parte della serata sarà invece l’atipico duo Vocione, composto da Marta Raviglia Tony Cattano a proporre un programma di musica per voce, trombone e cianfrusaglie dal palco del Teatro Petrella. Marta Raviglia e Tony Cattano con la loro esperienza artistica hanno sviluppato un certo gusto per tutto ciò che è incerto e rischioso, per tutto ciò che conduce incontro all’ignoto. Le loro sono composizioni originali, brani presi in prestito dalla tradizione jazzistica e da quella brasiliana, spirituals, ballate rinascimentali, arie barocche e molto altro ancora: il tutto condito con disincanto e ironia. Dopo un primo disco per la Monk Records nel 2010, il duo ha festeggiato i dieci anni di vita con un nuovo lavoro, Le Armi di Ares (Aut Records), disco che racconta al meglio l’intesa tra i due. 

Come di consueto in occasione della rassegna il Teatro Petrella di Longiano si trasforma in un autentico jazz club, con tavoli e sedie che prendono il posto delle poltrone in platea, dove in un’atmosfera soft si possono anche degustare prodotti tipici della Romagna, in questo caso con i vini dell’Azienda Agricola La Castellana, in collaborazione con la Strada dei Vini e dei Sapori dei colli di Forlì e Cesena.

Presentando il biglietto d’ingresso degli spettacoli del cartellone 2016/17 del Teatro Petrella si potrà visitare la collezione Tito Balestra al Castello Malatestiano di Longiano ad un prezzo ridotto.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Francesco Renga arriva in tour a Cesena

    • 5 novembre 2019
    • Carisport

I più visti

  • Ristorante a cielo aperto, "il Pesce fa Festa" nel centro storico di Cesenatico

    • dal 31 ottobre al 3 novembre 2019
    • centro storico
  • Francesco Renga arriva in tour a Cesena

    • 5 novembre 2019
    • Carisport
  • Labirinti, orrori e deliziose specialità ad Halloween con l'Incendio al Castello

    • Gratis
    • 31 ottobre 2019
    • Castello Malatestiano di Longiano
  • Formazione e risate per gli imprenditori, al Teatro Verdi arriva Jerry Calà

    • 23 ottobre 2019
    • Teatro Verdi
Torna su
CesenaToday è in caricamento