La tradizione si rinnova: 500 bambini e ragazzi per il Presepe vivente

Ritorna giovedì 20 dicembre il Presepe vivente della Fondazione del Sacro Cuore, che, coinvolgendo i bambini della scuola dell'Infanzia e della Primaria e i ragazzi delle Medie, animerà le vie del centro storico dalle ore 16.30 alle ore 18.00.

L'evento, giunto alla sua sedicesima edizione, è ormai diventato un appuntamento fisso che si propone di tener viva la tradizione popolare del presepe, che esprime il significato più autentico del Natale.
Il Presepe Vivente si svolgerà in cinque quadri collocati in punti significativi del Centro storico: l'Annunciazione sul sagrato della Cattedrale, la Visitazione di Maria ad Elisabetta nel loggiato di Palazzo del Ridotto, l’annuncio degli Angeli ai pastori in via Zeffirino Re, il villaggio dei 12 mesi e dei mestieri e la Natività in piazza del Popolo.

Circa 500 fra bambini e ragazzi, vestiti in costume, passeranno da un quadro all'altro sfilando in corteo. Ai lati delle strade saranno allestite scenografie che ricostruiranno il clima del presepe.
Nella piazza del Popolo, sotto il loggiato del Comune, la Capanna diverrà il punto di confluenza delle centinaia di statuine, che porteranno il loro omaggio al Bambino Gesù vivente nella grande scena finale.
Un coro di 70 voci di ragazzi delle Medie eseguirà canti di Natale di tutto il mondo, affiancato da un coro recitante. Come nelle edizioni precedenti la benedizione del Vescovo mons. Douglas Regattieri ed il saluto del sindaco Paolo Lucchi faranno divenire il Presepe un gesto particolarmente significativo per tutta la città.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Dall’antico all’attualità”, le donne remote e presenti di Luciano Navacchia

    • Gratis
    • dal 7 marzo al 13 aprile 2020
    • Galleria Comunale d’Arte “Leonardo Da Vinci”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento