"JAZZenatico", un mese di musica jazz al teatro comunale di Cesenatico

Una serie di concerti imperdibili per gli amanti della musica jazz: è la rassegna "JAZZenatico", che propone alcuni dei migliori artisti jazz del panorama musicale attuale e li porta sul palco del teatro comunale di Cesenatico.

Protagonista della serata d'apertura, mercoledì 15 febbraio, è il trombettista Flavio Boltro. Ad affiancare l'artista di fama internazionale, in una performance jazzistica per palati sopraffini, sarà il quartetto dei Jazz Inc., con Fabio Nobile alla batteria, Alessandro Fariselli al sax tenore, Mauro Mussoni al contrabbasso e Massimiliano Rocchetta al pianoforte. "È diventata per noi quasi una consuetudine aprire le danze della kermesse musicale del JAZZenatico sul palco insieme ad artisti di calibro internazionale - afferma Fabio Nobile, direttore artistico del festival insieme ad Alessandro Fariselli - e siamo felici di aver riconfermato, anche nella quarta edizione, la nostra presenza in scena. Il mestiere di musicista ci porta a viaggiare per tutt'Italia ed è così che abbiamo appreso con soddisfazione che da Nord a Sud il nome JAZZenatico si è imposto come sinonimo di offerta culturale di prim'ordine. Da cesenaticense mi sento fiero di aver contribuito anch'io a dare lustro al mio paese in tutta la Penisola".

Nella serata del 15 febbraio, la star della tromba ammalierà il pubblico con una performance all'insegna dell'energia e della contaminazione, che spazierà da brani tratti dal repertorio di Miles Davis a composizioni originali, in perfetta intesa con il quartetto dei Jazz Inc. Titano della scena jazzistica internazionale, Flavio Boltro, eletto nel 1984 "miglior talento" dalla rivista "Musica Jazz", annovera, come fiori all'occhiello della sua consolidata carriera, l'esperienza con i Lingomania, quintetto dedito a sonorità elettriche jazz fusion, che si aggiudicò negli anni '80 per ben due volte consecutive il premio per il miglior disco e il titolo di miglior gruppo dell'anno. L'avvio della collaborazione con il sassofonista Steve Grossman apre al trombettista italiano le porte dei principali festival internazionali, a fianco di interpreti del calibro di Cedar Walton, Billy Higgins , David Williams, Clifford Jordan e Jimmy Cobb. Attivo nella formazione del quartetto con Manu Roche alla batteria, Furio Di Castri al contrabbasso e Joe Lovano al sassofono, partecipa, negli anni '90, al festival di Calvi, che gli vale il fortunato incontro con Laurent Cugny, responsabile dell'inizio dell'avventura francese di Boltro, scelto come trombettista per l'Orchestre National de Jazz. Un anno prima della conclusione di quest'esperienza, il musicista italiano entra a far parte del sestetto di Michel Petrucciani. Fautore della creazione del quintetto con Stefano Di Battista, Eric Legnini, Benjamin Henocq e Rosario Bonaccorso, Boltro collabora dal 2007 anche con Gino Paoli.

Le altre serate in programma:

Venerdì 3 marzo
Minor Swingers
Andrea Costa (violino), Gionata Costa (chitarra), Marco Rossi (contrabbasso), Marco Vienna (banjo e chitarra)

Giovedì 9 marzo
Stefano Bedetti Trio
Stefano Bedetti (sax tenore), Paolo Ghetti (contrabbasso), John Riley (batteria)

Giovedì 16 marzo
Terras
Barbara Casini (voce, percussione), Roberto Taufic (chitarra, voce), Seby Burgio (pianoforte)

Domenica 26 marzo
Tandem
Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello (pianoforte)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Sulle note di Vasco Rossi: la Roxy Bar tribute band in concerto

    • Gratis
    • 5 giugno 2020
    • Jam session

I più visti

  • Sulle note di Vasco Rossi: la Roxy Bar tribute band in concerto

    • Gratis
    • 5 June 2020
    • Jam session
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento