Il Presepe sfolgorante di Giulia Napoleone e un'antologica di disegni e opere grafiche  

  • Dove
    Fondazione Tito Balestra Onlus
    Indirizzo non disponibile
    Longiano
  • Quando
    Dal 18/12/2016 al 31/12/2016
    da martedì a domenica e festivi: 10.00/12.00 - 15.00/19.00; lunedì chiuso
  • Prezzo
    Intero €.7,00 - ridotto €.5,00 - ridotto speciale €.3,00
  • Altre Informazioni

Da domenica 18 dicembre, con la collaborazione del Museo Internazionale del Presepio "Vanni Scheiwiller", nella ex Chiesa Madonna di Loreto, Giulia Napoleone espone il suo “presepe sfolgorante” realizzato nel 2010. Splende, all’improvviso, il grande cielo di Giulia Napoleone, e si fa tutt’uno con la terra. È un istante felice, una gioia nuova, simile a un lago di stelle che cinge il globo, inonda l’anima di chi guarda, attonito, e si fa assorbire dal grande gorgo nel quale trova requie la lenta onda del cuore.
Un segno dopo l’altro, un raggio di luce incastonato in mille barlumi indirizzati verso la parte più intima della scena dove un sole sfolgorante – Gesù Bambino – assorbe, filtra e restituisce i guizzi che attraversano la Madonna, S. Giuseppe, il bue e l’asino, personaggi trasparenti eppure reali, mille volte ingranditi da uno specchio circolare, lo spazio, che abbraccia l’universo.
Il Bambino, all’epicentro della imponente spirale che si aggomitola in una immota sfera, mostra così il suo ruolo di Salvator Mundi, quanto sia insieme un punto di arrivo e di partenza al quale Giulia Napoleone, prima di tutti noi, perviene dalle musicali e estenuate ragioni di una linea che è idillio e nostalgia del tempo perduto, reiterato equilibrio che esprime da sé la ricerca dell’assoluto nella bellezza.
In mostra una selezione di opere che ripercorrono il percorso artistico di Giulia Napoleone.
 
La mostra rimarrà aperta fino al 31 gennaio 2017
 
Il presepe è accompagnato da un volumetto pubblicato dalle romane Edizioni della Cometa, con una introduzione di Giuseppe Appella, la preghiera a Gesù Bambino scritta dall’artista e le notizie biobibliografiche.