“Galleria dell’Ex Voto d’Artista”: l'inaugurazione di un'opera unica nel suo genere

L'evento vedrà la presenza di Gabriele Dall’Ara, priore dell’abbazia, monsignor Pier Giulio Diaco, vicario generale della Diocesi di Cesena-Sarsina e il sindaco di Cesena Paolo Lucchi

Venerdì alle 17,30 all’interno del monastero di Santa Maria del Monte di Cesena verrà inaugurata la “Galleria dell’Ex Voto d’Artista” alla presenza di Gabriele Dall’Ara, priore dell’abbazia, monsignor Pier Giulio Diaco, vicario generale della Diocesi di Cesena-Sarsina e il sindaco di Cesena Paolo Lucchi. Si tratta di un evento particolarmente importante per la  città, che segna l’atto costitutivo di una vera e propria “Mostra permanente dell’ex voto contemporaneo”. La nascita della galleria, unica nel suo genere in Italia, fa seguito alla donazione delle opere presenti alla “Prima mostra di Ex Voto contemporanei” allestita un anno fa nel chiostro quattrocentesco del monastero, promossa dalla Società Amici del Monte e curata dal critico d’arte Orlando Piraccini, con l’obiettivo di contribuire alla promozione e valorizzazione della straordinaria raccolta di tavole votive antiche conservata all’interno dell’Abbazia.  All'interno dell'abbazia, pertanto, saranno esposte  in permanenza le tavole che ventisei artisti hanno dedicato all’immagine mariana, come ex voto “suscepto o pro grazia impetranda”, raffigurando fatti ed episodi  legati a esperienze personali.

Gli ex voto d'artisti come Barbara Antonelli, Gino Balena, Silvano Barducci, Nevio Bedeschi, Giancarlo Bugli, Luciano Cantoni, Roberto Casadio, Alessandro Casetti, Fabio Castellani, Daniele Degli Angeli, Enrico Guidi, Amissao Lima, Pietro Lenzini, Leonardo Lucchi, Tommaso Magalotti, Miria Malandri, Adriano Maraldi, Anna Maria Nanni, Luciano Navacchia, Luciano Paganelli, Carlo Panzavolta, Ugo Pasini, Osvaldo Piraccini, Massimo Pulini, Gregorio Ravaioli, Decio Zoffoli figureranno insieme alle quindici formelle votive in terracotta a suo tempo destinate al monastero benedettino dallo scultore cesenate Ilario Fioravanti, scomparso sei anni fa. Durante la cerimonia inaugurale, verrà ricordato l’artista Gino Balena, recentemente scomparso, autore dell’ex voto Vita Nova sul miracoloso salvataggio da parte dei monaci del Monte degli antichi volumi gravemente danneggiati durante l’alluvione di Firenze del 1966.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inaugura il nuovo Campus: "Cesena diventa a tutti gli effetti una città universitaria"

  • Cronaca

    In otto su una Punto "beccati" dalla Polizia Municipale: in tre proseguono a piedi

  • Cronaca

    Alimenti scaduti e attività non in regola: i Nas staccano multe per 20mila euro

  • Economia

    Un brindisi eccellente: a Mercato Saraceno c'è il Sangiovese tra i migliori d’Italia

I più letti della settimana

  • Il "boss" di America Graffiti si butta anche nel mondo di manga e fumetti: in arrivo un grande store

  • Si scontra con un'auto e viene sbalzato dallo scooter: è in gravi condizioni

  • Sotto accusa le ronde: Forza Nuova denunciata per aver formato un corpo di polizia non autorizzato

  • Guidava con un tasso alcolemico da coma etilico: valore record a Cesena

  • "Uniti risorgeremo", il Manuzzi accoglie così il Cesena: e i bianconeri non deludono

  • Cambia la manovra antismog: forni a legna e barbeque, nessun rischio di spegnimento

Torna su
CesenaToday è in caricamento