Firenze a Cesenatico per Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada

Si potranno gustare anche trippa alla fiorentina (trippa tagliata a bastoncino e cotta in un soffritto di sedano, carota e cipolla con l’aggiunta di pomodori e servita con una spolverata di parmigiano) e lampredotto bollito

Tra le tante prelibatezze dell'Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada, in programma da venerdì a domenica a Cesenatico nella centralissima Piazza Costa, sarà presente anche Firenze con il Trippaio di Gavinana (Silvia Sbrana e Leonardo Torrini). Cronisti d’epoca danno notizia della lavorazione della trippa a Firenze già a partire dal 14esimo secolo. Considerati storicamente come “sottoprodotti” della macellazione delle carni bovine (al punto da essere definiti “quinto quarto” bovino) e come cibo da destinare ai poveri la Trippa, il Lampredotto e la Budellina rappresentano in realtà una delle più antiche ed apprezzate tradizioni gastronomiche del capoluogo toscano.

Nel più antico quartiere di Firenze – San Frediano – erano infatti insediati numerosi laboratori in cui si pulivano e si cuocevano le trippe provenienti dal macello e gli artigiani delle botteghe usavano “fare merenda” con il brodo di trippa. Dall’esigenza di diffondere questo prodotto nacque il mestiere del “trippaio”, figura emblematica di venditore ambulante che - con il proprio carrettino – contribuì non poco a diffondere la “cultura della trippa” e che con l’invenzione del “panino al lampredotto” (un lampredotto pescato ancora fumante da un brodo ricco di odori) può a buon diritto rivendicate la primogenitura del “fast-food”. Si potranno gustare anche trippa alla fiorentina (trippa tagliata a bastoncino e cotta in un soffritto di sedano, carota e cipolla con l’aggiunta di pomodori e servita con una spolverata di parmigiano) e lampredotto bollito in un brodo di verdure e servito bollente con l’aggiunta di salsa verde.

Le tante prelibatezze

ARGENTINA - Churrasco de angus, Empanada criolla, Choripan, ecc.

MESSICO - Tacos, Enchiladas, Totopos sonora, Guacamole, ecc.

TOSCANA – Panino con il lampredotto bollito, trippa alla fiorentina, ecc.

CAMPANIA – Pasticceria napoletana con Sfogliata, Babà, Coda d’aragosta, Pastiera, ecc.

PUGLIA (Murge) – Il Fornello della Murgia con Bombette, Gnumeridd, Zampina, Salsiccia a punta di coltello, ecc.

SICILIA (Palermo) - Pani ca’ meusa, Panelle, Arancine di riso, Cannoli, ecc.

ABRUZZO (Chieti) – Arrosticini di pecora, Hamburger di pecora, ecc.

MARCHE (Ascoli Piceno) – Olive all’Ascolana e fritto misto all’ascolana ecc.

EMILIA (Parma) – Torta fritta (gnocco fritto) con salumi emiliani, ecc.

ROMAGNA (Cesenatico) - Pesce fritto al cono, piadina, ecc. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Ospedale Bufalini, nuovo riconoscimento internazionale per la Neurochirurgia

Torna su
CesenaToday è in caricamento