Una fabbrica di Cesenatico porta il sorriso ai bambini terremotati

La Oikos sosterrà la trasferta dei piccoli abitanti di Tolentino (Macerata) per una visita al Presepe galleggiante e una merenda al Museo della Marineria

Il Natale è il momento in cui ci sentiamo in dovere di essere tutti più buoni, ci ricordiamo dei valori sociali, dell'attenzione della cura dei più piccoli e dei meno fortunati, il momento in cui troviamo il tempo per una maggiore riflessione, per il rispetto dell'altro e nel desiderio di costruire un domani migliore e la speranza di meno dolore.

Oikos, fin dalla sua nascita, 1984, ha sempre portato avanti questi principi, non solo nella vicinanza del Natale, partendo dalla riscoperta della tradizione e dalla salvaguardia del bene comune, alle tante iniziative in difesa ed aiuto dei più deboli o meno fortunati, all obiettivo di creare un benessere con l utilizzo del colore, ma, soprattutto, ricreare ambienti più sani dove far crescere i nostri figli.

Il Natale è un occasione per riscoprire la gioia a stare insieme e in un clima di festa, di farlo con i nostri cari che non vediamo da tempo ma anche con chi ha vissuto o sta vivendo momenti drammatici come ad esempio nelle zone terremotate del centro Italia o nei luoghi di guerra.

Partendo da questo spirito, l'azienda Oikos ha organizzato una gita a Cesenatico il 17 dicembre per vedere il Presepe sulle barche, una esperienza unica, un momento di svago, di nuova conoscenza, di sapere che non sono lasciati soli nella loro difficoltà.

Alcuni scolari di Tolentino, un comune della provincia di Macerata colpito dal terremoto, ragazzi tra i 7 e i 11 anni potranno ammirare il Museo della Marina, scoprire il particolare Presepe galleggiante, visitare la nostra azienda e conoscere da vicino come nascono i colori, la materia, le nostre ecosoluzioni cromomateriche.

L idea di Oikos ha trovato il patrocinio del Comune di Cesenatico e ha avuto immediata adesione anche da Don Mirco Bianchi Parroco di Villamarina – Gatteo Mare che ha dato il suo prezioso supporto nell organizzazione di questa giornata speciale.

Un viaggio voluto e sostenuto da Oikos, per far vivere ai bambini un momento di serenità e di svago.

La mattina di sabato 17 dalle ore 10.30 alle 13 la fabbrica rimarrà aperta anche per i cittadini e bambini che vorranno unirsi ad esprimere solidarietà ed amicizia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Escalation di furti, Lucchi scrive ai ministri Salvini e Trenta: "Servono i rinforzi"

  • Cronaca

    Buca-cratere sulla via Emilia, 15 veicoli coinvolti: "E Anas non paga del tutto il danno"

  • Cronaca

    Ultima sentenza per il processo Carisp, il giudice Trerè lascia il tribunale di Forlì dopo 15 anni

  • Sport

    Cesena-Savignanese, si avvicina il big match del Manuzzi: oltre 200 biglietti venduti

I più letti della settimana

  • Il giorno prima era andato a lavorare, muore a 22 anni un massaggiatore della Sammaurese

  • I ladri mettono a ferro e fuoco la periferia cesenate: colpi in diverse frazioni

  • Rapina a mano armata in farmacia. "Abbiamo avuto tanta paura"

  • Cuochi d'Italia, anche un 30enne di Savignano in televisione con Alessandro Borghese

  • Azel, cesenate di 18 anni: la sua "scatola umana che sbatte" fa il giro del mondo

  • "Faccio esplodere il palazzo", la polizia sequestra taniche di benzina e una bombola di gas

Torna su
CesenaToday è in caricamento