"Contro l'Isis", in biblioteca Malatestiana un dialogo con l’imam Mustapha Soufi

Giovedì 23 marzo alle 17.00 nell'aula magna della biblioteca Malatestiana di Cesena Marisa Iannucci presenterà "Contro l'Isis. Le fatwa delle autorità religiose musulmane contro il califfato di Al Baghdadi" (Giorgio Pozzi Editore). Dialogherà con lei l’imam Mustapha Soufi, presidente del Congresso Islamico Europeo degli imam e delle guide religiose.

Il 29 giugno 2014 Abū Bakr al-Baghdādī proclama la restaurazione del califfato e chiede ai musulmani di tutto il mondo fedeltà al nascente Stato Islamico dell’Iraq e del Levante. Da allora una spirale di violenza ha inghiottito Iraq e Siria e il terrorismo dell’Isis ha coinvolto Europa, Nord Africa, Vicino Oriente e Asia. L’espansione dell’organizzazione terroristica, ben armata e non priva di risorse, ha provocato un numero enorme di profughi, favorendo il reclutamento di decine di migliaia di combattenti e diffondendo la sua ideologia violenta anche in Occidente. Cosa ne pensano i musulmani e qual è la posizione delle istituzioni religiose? Il libro presenta alcune delle più importanti dichiarazioni (fatwa) emanate dalle autorità musulmane di tutto il mondo contro il sedicente califfato, a partire dalla sua proclamazione. Si tratta di opinioni giuridiche articolate e di ferme condanne che in Occidente non hanno avuto l’attenzione dei media, con il risultato di aumentare la confusione e l’ignoranza su ciò che avviene nel mondo musulmano, e di favorire la paura dell’Islam. I testi introduttivi e le dichiarazioni dei religiosi musulmani aiutano il lettore a comprendere il fenomeno e offrono un punto di vista senz’altro inedito per il pubblico italiano.