Cesenatico, una mostra sul fotografo Arturo Zavattini

La Galleria comunale “Leonardo da Vinci” riprende la sua attività espositiva con la mostra “Arturo Zavattini fotografo. Viaggio in Italia 1950-1960”, che inaugurerà il 3 dicembre prossimo alle 18 e resterà aperta per tutte le festività natalizie, fino all'8 gennaio, nella cornice delle manifestazioni del Presepe della Marineria.
 
Una sezione della mostra, e precisamente quella dedicata ai viaggi in Italia, viene ora allestita a Cesenatico nella Galleria comunale “Leonardo da Vinci”: un appuntamento di grande qualità che è motivato dallo speciale legame di Zavattini con la terra dell’Emilia e della Romagna. La mostra propone circa 60 fotografie di Zavattini iniziando proprio da alcune realizzate a Tricarico nel giugno del 1952 nell’ambito della famosa spedizione in Lucania dell’etnografo Ernesto De Martino e concesse dal Centro di Documentazione Rocco Scotellaro. Vi sono poi immagini realizzate a Roma, a Napoli e in altre città e contrade italiane, che documentano la vita sociale in strada, e in particolare la condizione dei bambini del popolo. Tutte le fotografie in mostra sono stampate in grande formato su carta baritata, quelle della Lucania da Roberto Bossaglia e le altre da Claudio Bassi per il Laboratorio “Fotogramma 24” di Marco e Simona Bugionovi.
Ideata e curata da Francesco Faeta e Giacomo Daniele Fragapane, la mostra è stata realizzata dall’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia - Museo Nazionale Arti e Tradizioni Popolari - MiBACT, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, in collaborazione con l’Università degli Studi di Messina (Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne), l’Archivio Cesare Zavattini, Roma, con il patrocinio delle associazioni AISEA (Associazione Italiana di Scienze Etno-Antropologiche), ANUAC (Associazione Nazionale Universitaria degli Antropologi Culturali), SIMBDEA (Società Italiana per la Museografia e i Beni Demoetnoantropologici), SISF (Società Italiana di Studi sulla Fotografia), e della Direzione Generale per il Cinema del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Per l’allestimento a Cesenatico, la mostra ha ottenuto inoltre il patrocinio da parte dell’Istituto Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna.
In occasione della mostra viene anche aperto, all’interno della Galleria comunale, il bookshop “Galleria Leonardo da Vinci. Libri e caffè” che consentirà, attraverso una nuova formula di gestione, la prosecuzione delle attività espositive che saranno dedicato soprattutto alla fotografia, alla grafica e all’illustrazione, con un corredo di varie iniziative culturali che renderanno lo spazio espositivo – situato all’interno dell’edificio recentemente ristrutturato che fu la sede del primo mercato del pesce all’ingrosso – un vivace luogo di incontro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “100% Federico Fellini”, gli artisti rendono omaggio al grande regista

    • Gratis
    • dal 23 giugno al 19 settembre 2020
    • galleria Il Vicolo
  • Quarant'anni d'arte: la collettiva dei Pittori della Pescheria Vecchia

    • Gratis
    • dal 4 al 26 luglio 2020
    • Museo Archeologico del Compito
  • Dalla fotografia al grande cinema, Cesena omaggia il regista Federico Fellini

    • Gratis
    • dal 27 giugno al 30 agosto 2020
    • Galleria d’Arte del Ridotto

I più visti

  • Patti Smith torna in Romagna con un nuovo concerto

    • 29 luglio 2020
    • piazza Matteotti
  • Levante in concerto al Sogliano summer festival

    • 17 luglio 2020
    • piazza Matteotti
  • Niccolò Fabi passa da Cesena con il tour "Tradizione e Tradimento"

    • 25 luglio 2020
    • Rocca Malatestiana
  • Una visita per scoprire l'eterna bellezza di Villa Torlonia

    • dal 6 giugno al 25 luglio 2020
    • Villa Torlonia
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento