A Cesenatico "W Verdi": lo show del Balletto di Milano

  • Dove
    Teatro Comunale
    Indirizzo non disponibile
    Cesenatico
  • Quando
    Dal 27/02/2014 al 27/02/2014
    21
  • Prezzo
    Platea/palchi 15 euro, Loggione 10 euro
  • Altre Informazioni

Nel corso delle celebrazioni verdiane per il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, il Balletto di Milano, celebre compagnia di danza che collabora stabilmente con i più prestigiosi teatri e fondazioni liriche italiane,diretto da Carlo Pesta, rende il proprio omaggio al grande compositore italiano realizzando uno spettacolo di danza in due atti, sulle note delle sue più famosi composizioni, in programma giovedì alle ore 21, al Teatro Comunale di Cesenatico per la rassegna di Prosa.
 
Peccato che Giuseppe Verdi non abbia lasciato un balletto completo poiché la fantasia nella creazione dei suoi capolavori è perfettamente messa in luce nella danza. La "passione" di Verdi per il balletto si può far risalire alla sua prima esperienza con l'Opéra di Parigi e, anche se non se ne parla come si dovrebbe, il contributo della musica del "Cigno di Busseto" al balletto è notevole. Pagine di pregevole fattura sono infatti dedicate ai ballabili all'interno della maggior parte delle sue opere e il Balletto di Milano gli rende il proprio omaggio ricordando proprio quelle pagine che non sempre vengono rappresentate. Un omaggio di danza ricco di grandi virtuosismi che mettono in luce le eccezionali qualità artistiche e tecniche di tutti i danzatori della Compagnia.
 
In apertura Aida, opera di Giuseppe Verdi tra le più note e rappresentate nel mondo, le cui danze raggiungono l'apice nel famoso Trionfo. Segue la celeberrima Danza delle Streghe dal Macbeth, (evocazione di Ecate da parte delle streghe) ballabile forse tra le più belle mai scritte da Verdi. Festeggia nel 2013 i centosessant'anni dal debutto e, pur non contenendo pagine espressamente dedicate al balletto, con il suo celebre “Libiamo”, i cori di Zingarelle e Toreri ed altri brani che ben si prestano alla coreografia tra cui anche i preludi, la Traviata è un'altra opera emblematica del Maestro. Nella seconda parte “Le quattro stagioni”, splendido ballabile dai Vespri Siciliani. Trenta minuti dedicati al balletto, un piccolo capolavoro per la danza in un incalzante susseguirsi di emozioni. Chiude la serata “Va, pensiero”...  un pensiero dedicato al Maestro Giuseppe Verdi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • “Dall’antico all’attualità”, le donne remote e presenti di Luciano Navacchia

    • Gratis
    • dal 7 marzo al 13 aprile 2020
    • Galleria Comunale d’Arte “Leonardo Da Vinci”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento