Cesena non dimentica, due incontri per celebrare le Giornate europee della cultura ebraica

Per il secondo anno consecutivo il Comune di Cesena aderisce alle Giornate europee della cultura ebraica. Per l'occasione domenica 15 settembre si terranno due incontri: Da Cesena ad Auschwitz. I Saralvo, per non dimenticare, alle ore 16.30 nella Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana. Durante l'incontro verranno presentate le Carte della Famiglia Saralvo (di origine ebrea sefardita, che da Cesena venne deportata ad Auschwitz e lì distrutta) restaurate, documenti rinvenuti anni dopo la deportazione.

L'argomento è stato ampiamente trattato da Francesca Panozzo (Museo Ebraico di Bologna) durante il Convegno "Cesena ebraica. Un percorso fra carte e codici", tenuto in Malatestiana, sempre in occasione delle Giornate della Cultura Ebraica del 2018. Interverranno Silvia Cecchini, restauratrice (Laboratorio di Restauro del libro, Abbazia di S.M. del Monte); Franco Spazzoli, relatore e sponsor del restauro.  Le Carte Saralvo e i Codici ebraici saranno esposti in mostra da venerdì 30 agosto e resi accessibili per la durata dell'evento nella Sala Piana della Biblioteca.

L'altro incontro sarà Breve storia della questione antisemita alle 18 nella Sala Sozzi di Palazzo del Ridotto. Lo storico Roberto Finzi presenterà il libro "Breve storia della questione antisemita" nella sua nuova versione rielaborata e aggiornata rispetto alla precedente uscita nel 1997. Dai pogrom in Russia al caso Dreyfus, dall'idea di un "complotto sionista" ai lager nazisti, il XX secolo ha registrato un agghiacciante salto di qualità nella violenza degli attacchi. Proprio quando l'integrazione nelle società contemporanee sembrava un fatto acquisito, l'antiebraismo di matrice religiosa ha ceduto il passo all'antisemitismo fondato su presunte basi razzistiche.

Finzi ci conduce alla scoperta di questo male oscuro strisciante nella storia dell'umanità, di cui l'antisemitismo moderno è solo una parte della vicenda. "Conoscere la punta dell'iceberg può essere utile a far cogliere a ognuno di noi, nella società e in noi stessi, pure gli elementi che ne compongono il grande corpo immerso. E anche a far riflettere sulla paura del da noi diverso che pervade le società persino in questo inizio del terzo millennio, meraviglioso per le straordinarie innovazioni tecniche ma ancora impregnato di una moltitudine di antichi, radicati pregiudizi. L'incontro è in collaborazione con Librerie Ubik.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Nek canta il suo "gioco preferito" a Cesena

    • 19 dicembre 2019
    • Carisport
  • Casa Bufalini, una riapertura all'insegna di visite, laboratori e innovazione

    • Gratis
    • dal 5 al 7 dicembre 2019
    • Casa Bufalini
  • Tante attrazioni in centro per le feste: la pista, i mercatini e il trenino di Babbo Natale

    • dal 23 novembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • piazza della Libertà
  • La sfilata dei Babbi Natale In Vespa

    • Gratis
    • 21 dicembre 2019
    • partenza da piazza Costa a Cesenatico, poi arrivo nel centro di Cesena
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento