Bagno di Romagna torna "La domenica a teatro con mamma e papà"

Riparte la rassegna “La domenica a teatro con mamma e papà”al Teatro Garibaldi di San Piero in Bagno: una serie di spettacoli dedicati ai più piccoli e non solo a cura di NATA Teatro. 
Il progetto, sostenuto dal Comune di Bagno di Romagna e dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi nell’ambito delle attività di valorizzazione del territorio, comprende ben quattro eventi per tutta la famiglia, volti a far sognare grandi e piccini. 
Nel corso del 2016-2017 il Comune di Bagno di Romagna ha ospitato un nutrito cartellone di appuntamenti convegnistici, musicali e teatrali, nei locali del Centro Congressi Teatro Garibaldi.
Visto il successo di precedenti edizioni, l’idea è ora quello di proporre una programmazione di un ciclo di spettacoli rivolti a giovani studenti, matinée in orario scolastico, e a famiglie con una programmazione domenicale. 
Tutto partirà sabato 18 novembre con l’evento itinerante “Passeggiata con gli Gnomi” presso il Sentiero degli Gnomi di Bagno di Romagna a cura di NATA e l’associazione ESPLORAMONTAGNE, dove “strani personaggi” racconteranno la loro avventura in questo percorso fantastico; avrà inizio alle ore 15:00 ed è richiesta la prenotazione obbligatoria. Gli altri appuntamenti si svolgeranno presso il Teatro Garibaldi con i tre domenicali da non perdere: il 19 novembre alle ore 16:00 con “Storie nell’armadio” della compagnia La grù Ragazzi, mentre il 3 dicembre sarà presente la nuova produzione originale targata NATA“La CiamBella Addormentata…nel forno”per concludere poi il 17 dicembre con “Emanuela e il Lupo” alle ore 17:30sempre della compagnia teatrale NATA. Ingresso agli eventi € 5.00, prenotazioni al 335 1980510 (anche via sms) o nata@nata.it; per informazioni contattare  IAT Bagno di Romagna – 0543 911046.
Oltre alla rassegna per le famiglie, sarà presente all’interno del Teatro Garibaldi “LA SCUOLA A TEATRO”, la programmazione per le scuole del territorio in matinèe con la direzione artistica della compagnia NATA.
Da ottobre a dicembre 2017, saranno messi in scena 6 spettacoli dagli scopi molteplici: dall’educazione ambientale con i burattini di Acqua Matta e Nella Vecchia Fattoria della compagnia il Teatro delle Quisquilie, il confronto con le diversità degli spettacoli Tippi& Toppi e La Carta di Lampedusa fino alle tematiche affrontate tra i banchi di scuola con Odissea e Divina Commedia al Bar; un modo diverso di appendere che solo il linguaggio unico del teatro sa fare.

“La rassegna si pone come obiettivo – commentano il Sindaco Marco Baccini e l’assessore alla Cultura Enrica Lazzari – in particolare quello di utilizzare il linguaggio teatrale per sensibilizzare il pubblico ai valori della sostenibilità ambientale e alla storia dei popoli del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e del confronto con le diversità. L’intento è quello di dedicare il ciclo di spettacoli all’educazione ambientale vista la recente inclusione della riserva naturale integrale di Sasso Fratino nella lista Unesco del Patrimonio dell’Umanità. In particolare abbiamo pensato ad un pubblico giovane, ai bambini dalla scuola dell’infanzia e della scuola primaria per avvicinare fin da piccoli alla cultura in maniera divertente e allo stesso tempo formativa”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Spartan Race”: la sfida è aperta. Due giorni di gare a Cesenatico

    • dal 30 al 31 maggio 2020
    • Parco di Levante e alcune spiagge del litorale
  • Sulle note di Vasco Rossi: la Roxy Bar tribute band in concerto

    • Gratis
    • 5 giugno 2020
    • Jam session
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    CesenaToday è in caricamento