A "Vintage Revolution" e "Natalissimo" un grande mercato dove si trova di tutto

La rassegna, organizzata da Romagna Fiere, ospita espositori qualificati provenienti da tutta Italia, archivi storici, collezionisti, aziende artigiane e stilisti che consentiranno di riscoprire il meglio della moda d’epoca

Apre le porte al pubblico alle 10 la terza giornata della fiera Vintage Revolution che, in contemporanea a Natalissimo, domenica, attende tutti gli appassionati della moda e degli stili di vita del Novecento al quartiere espositivo di Cesena Fiera con ingresso a orario continuato sino alle 20.  La rassegna, organizzata da Romagna Fiere, ospita espositori qualificati provenienti da tutta Italia, archivi storici, collezionisti, aziende artigiane e stilisti che consentiranno di riscoprire il meglio della moda d’epoca e acquistare capi, accessori, complementi d’arredo, divenuti icone di stile senza tempo. Proposte capaci di rendervi originali, unici.

Idee che in questi giorni che ci conducono diretti alle festività natalizie, possono diventare un regalo di pregio ai propri partner, ai parenti e agli amici dai gusti più raffinati o che desiderino distinguersi nella vita di tutti i giorni. Sono tre le sezioni tematiche nelle quali sarà possibile trovare tutto questo a prezzi accessibili: “Vintage”, “Fashion Remake” e “Modernariato & Design”. L’area principale della fiera è quella dedicata al Vintage con abbigliamento, accessori e cimeli, diventati oggetti di culto ma ancora attualissimi. Capi che hanno segnato un’epoca e sono rimasti nella memoria collettiva anche grazie alla qualità superiore con cui sono stati prodotti e la possibilità che oggi offrono di reinventare uno stile personale, ricercato e vivace.

Vintage, però, non è solo sinonimo di passato, ma un nuovo modo per guardare al futuro. Nella sezione Remake saranno presenti sartorie creative, piccole aziende artigiane e designer, che metteranno in vendita le loro creazioni frutto di rielaborazione di materiali datati o dismessi, siano essi tessuti, lane, legno, carte da parati, pvc, capi handmade d’ispirazione retrò dallo stile vintage contemporaneo. Per dimostrare come tutto può avere una nuova vita e creare nuove forme d'arte. Nell’area Modernariato&Design il Novecento sarà rappresentato dalle tendenze che caratterizzarono la creatività italiana nel design e nell’arredamento d’interni anticipando gusti e stili e facendo conquistare al nostro Paese un ruolo di leader a livello mondiale in questo settore.

All’ingresso dei padiglioni espositivi è allestita la mostra tematica “London Calling Vintage” a cura di “Post Post”, da oltre 30 anni a Ravenna un riferimento qualificato nel settore. Katia Camanzi ricerca suggestioni legate al mondo dello street wear musicale, proponendo capi di abbigliamento “cult” appartenenti alla sub-cultura che fa riferimento alle connotazioni estetiche ed ideologiche caratteristiche dei generi musicali sviluppatisi a Londra tra la metà degli anni ‘70 e la metà degli anni ‘80.

Sarà come trovarsi a King’s Road, nel negozio “World's End” di Vivienne Westwood con le sue creazioni dalle connotazioni punk, e a Carnaby Street, dove si trovano preziosi pezzi Mod, le Fred Perry, gli Harrington Lonsdale e le Ben Sherman. L'intento è quello di riproporre l'atmosfera del mitico Kensington Market, che dal 43-47 di High Street Kensington, ci svela il mondo del Gotico e del Dark: lunghe gonne ed abiti neri, camicie Dandy in pizzo e jabot, mantelli e corpetti steccati no agli abiti in latex. Un "grande magazzino" dove possono coesistere tante tipologie di abbigliamento diversissime fra loro, ma legate da un comune denominatore: la musica.
Gli stili rappresentati saranno: Rockabilly – Rockers – Punk - Glam Rock – Mod – Gotico – Wawe.

Non mancheranno comunque anche riferimenti agli altri stili come il Fetish e il Cyber-Goth, il Freack Beat, il Brit Pop, il Reggae Rasta e il Grunge, che sono coesistiti in quella straordinaria metropoli che era Londra nei favolosi anni '80, caratterizzata da forti contraddizioni in grado di generare tanta energia da influenzare la cultura di tutto il mondo ed entrare nella storia della musica e della moda. Vintage Revolution non è solo moda. E’ anche musica con un programma di esivbizioni che connoterà tutto il pomeriggio dalle 14 alle 20.

Il programma musicale

Dalle 14 alle 16 Dj Set a cura di REplay a tema anni 50/60
Dalle 16 alle 17 prima parte del concerto rock'n'roll del gruppo “Gallo & the Rockin' Seeds”
Dalle 17 alle 18 workshop di “Shag” a cura di “Happy Rock”
Dalle 18 alle 19 seconda parte del concerto rock'n'roll del gruppo “Gallo & the Rockin' Seeds”
Dalle 19 alle 20 djset di sottofondo di chiusura

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Interviste personali, Valletta è cantante e allenatore: "Sui libri di storia non capiranno la nostra inerzia sul clima"

  • Politica

    Programmi, si parla di tasse comunali: ecco come i candidati vogliono intervenire

  • Cronaca

    Una bella storia di senso civico: l'avvocato perde cellulare e soldi, un migrante li trova e restituisce tutto

  • Cronaca

    Comuni più virtuosi ed efficienti d'Italia: Cesena scala la classifica: è quinta

I più letti della settimana

  • Una fuga di oltre 100 chilometri. L'edizione 2019 della Nove Colli è di Federico Colone

  • Volo di trenta metri nella scarpata e schianto contro un albero: è grave

  • Un boato per Giuseppe: la festa per l’ultimo arrivato chiude la 49esima Nove Colli

  • Boato nella notte, assalto al Bancomat: i malviventi fuggono col bottino

  • Al Bufalini il primo prelievo di polmoni a cuore fermo in Emilia Romagna

  • Campus, gli ex gestori della Rocca portano "Volume": il nuovo punto di ristoro interno

Torna su
CesenaToday è in caricamento