Il "Damianus" di Tenuta Casali è tra i vini migliori d’Italia per i sommelier Ais

Il Colli Romagna Centrale Doc Cabernet Sauvignon Riserva 2013 nasce da un vigneto piantato nel 2001 e allevato a guyot su un terreno di medio impasto nei pressi della frazione San Damiano di Mercato Saraceno

Sono giorni di vendemmia a 360 gradi per Tenuta Casali, che oltre ad aver iniziato a raccogliere in vigna i primi grappoli maturi continua a fare incetta di riconoscimenti a livello nazionale. Dopo il doppio premio “Douja d’Or” ritirato ad Asti nei giorni scorsi per l’Albana di Romagna “Valleripa” e il Sangiovese di Romagna Riserva “Quartosole”, arrivano ora gli allori dell’Associazione Italiana Sommelier, che ha giudicato il Colli Romagna Centrale Dop Cabernet Sauvignon Riserva “Damianus” 2013 tra i migliori vini d’Italia.

Nella “Guida ai vini d’Italia Vitae 2017” fresca di stampa le commissioni di degustazione hanno attribuito all’etichetta della cantina di Mercato Saraceno le “Quattro Viti”, il simbolo che identifica le produzioni top a livello nazionale. La premiazione ufficiale si terrà a fine ottobre al grattacielo Diamond Tower di Milano, nel corso di un grande evento in cui sarà proposto in degustazione il meglio dell’enologia dalla Valle d’Aosta fino alla Sicilia.

“Siamo particolarmente contenti – sottolineano Valerio e Paolo Casali, titolari della cantina mercatese – per il fatto che, grazie a questo risultato, l’attenzione di tantissimi operatori e appassionati di vino sarà attirata sul nostro territorio, dove negli ultimi quindici anni l’impegno di alcuni piccoli produttori come noi ha permesso di fare importanti passi avanti sulla qualità dei vini. La Romagna e, in particolare, Mercato Saraceno si stanno dimostrando zone vocate capaci di competere a livello nazionale con grandi terroir”.

Il vino premiato – Il Colli Romagna Centrale Doc Cabernet Sauvignon Riserva 2013 nasce da un vigneto piantato nel 2001 e allevato a guyot su un terreno di medio impasto nei pressi della frazione San Damiano di Mercato Saraceno, da cui prende il nome. Dopo una macerazione sulle bucce di 20-25 giorni, il vino riposa per un anno e mezzo in barrique prima di un ulteriore affinamento in bottiglia. Di colore rosso granato, ha profumi di frutti neri, spezie e legno di cedro e un gusto pieno e avvolgente ravvivato da una nota minerale sul finale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma in stazione: è una 13enne la giovane morta sui binari

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia in campagna, finisce sotto le ruote del trattore: muore un agricoltore

  • Sciagura sui binari, muore una donna. Cancellazioni e treni in ritardo sulla linea Adriatica

  • Una lezione sulla nutrizione con la modella "sosia" di Belen Rodriguez

  • Ladri scatenati nella notte, le telecamere riprendono la 'banda' dei camioncini da lavoro

Torna su
CesenaToday è in caricamento