Videosorveglianza, domotica e energie rinnovabili nuovi business degli artigiani installatori

Sono intervenuti gli esperti Andrea Mazzini, di Sicurtec, su "Videosorveglianza e privacy" e Paolo Zecchini sulla nuova normativa per le imprese

La nuova frontiera di installatori impiantisti e idraulici cesenati? La videosorveglianza, la domotica e le energie rinnovabili. La categoria punta su professionalità, formazione e anche sulla ripresa del settore edilizio e dell'indotto dopo lunghi anni di crisi, che può essere favorita dal provvedimento del Governo di mantenere i benefici fiscali per le ristrutturazioni. Qualche segnale positivo, con interventi e ristrutturazioni in crescita, si segnala già da tempo nel territorio cesenate, in direzione soprattutto di interventi per la sicurezza e la domotica.  È emerso ad un seminario tecnico formativo promosso da tenutosi alla sede di via Alpi aperto da Eugenio Battistini, responsabile area Categorie e Mercato, sulle ultime novità normative riguardanti la Fer (fonti energie rinnovabili), il Criter (catasto regionale impianti termici regione Emilia-Romagna), il nuovo libretto d'impianto, le dichiarazioni di conformità e l'Analisi della privacy nei sistemi di videosorveglianza. 

"I tre settori - afferma Gabriele Savoia, responsabile categoria impiantisti di Confartigianato - che possono alimentare la crescita del settore anche nel territorio sono le energie rinnovabili, gli interventi per la videosorveglianza e la domotica, e il il comparto industriale. In particolare Il mercato dei sistemi di allarme e di videosorveglianza per proteggersi dalla criminalità sta tirando anche nel nostro territorio:  si tratta del settore maggiormente in espansione con numerosi interventi anche su abitazioni private cesenati".

Sono intervenuti gli esperti Andrea Mazzini, di Sicurtec, su "Videosorveglianza e privacy" e Paolo Zecchini sulla nuova normativa per le imprese. "Le agevolazioni fiscali sono misure importanti - ha rimarcato Battistini - che fanno bene alle piccole imprese, ai cittadini e anche all'ambiente. Gli incentivi per la ristrutturazione degli edifici e dei bonus per la riqualificazione energetica delle abitazioni sono misure fortemente sollecitate da Confartigianato che, dal 2007 ad oggi, hanno contribuito a restituire un po' di serenità agli artigiani e alle piccole imprese delle costruzioni, e alle imprese dell'indotto uno dei settori più colpiti dalla crisi. Il mercato è in lieve ripresa e va sostenuto con provvedimenti favorevoli allo sviluppo".  Ursula Versari, responsabile di Formart, l'ente formativo di Confartigianato, ha presentato alle imprese una una serie di corsi che si terranno nel corso del 2017 per formarle su come compilare la modulistica legata al Decreto ministeriale 37/2008 e sulla compilazione del nuovo libretto d'impianto.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • Nella disco scoppia la rissa, il locale stoppa la serata: "Coinvolte anche due ragazze"

  • Divora con tranquillità 385 cappelletti e batte il record: "Il segreto? Un giro in bici"

  • Migliora la situazione maltempo, a Cesenatico rotte due dune per contenere la furia del mare

Torna su
CesenaToday è in caricamento