Ubaldo Gardelli, carpentiere, è stato nominato Cavaliere della Repubblica

Il carpentiere Ubaldo Gardelli, imprenditore  associato a Confartigianato, ha ricevuto presso la Prefettura di Forlì il conferimento dell'onorificenza del cavalierato della Repubblica.

Il carpentiere Ubaldo Gardelli, imprenditore  associato a Confartigianato, ha ricevuto presso la Prefettura di Forlì il conferimento dell'onorificenza del cavalierato della Repubblica. Nato nel 1947, risale al 1961 il primo timbro sul libretto del lavoro come apprendista meccanico. La sua è stata una carriera costruita sul talento, il sacrifico e la tenacia: dalla gavetta per imparare il mestiere al successo d'impresa. Iniziò nel 1964 come saldatore qualificato e nel 1970 si è messo in proprio, nel capannone di proprietà dove ha costruito anche l’abitazione. Il figlio Fulvio ha seguito le orme del padre, entrando nell'azienda di famiglia. Nel 1990 la ditta si è trasferita nella zona artigianale di Torre del Moro in Via Basso 330 in un nuovo stabilimento di 1300 mq, ampliando l'attività nel settore manifatturiero di carpenteria, costruzione ed installazione di macchinari automatici per l'imballaggio, dosatura e confezionamento generico. Impegnato nella vita associativa, Gardelli è stato delegato di Confartigianato Cesena. Sensibile alle problematiche giovanili e al volontariato da tanti anni contribuisce economicamente al sostegno di associazioni sportive locali.

“Gli artigiani lavorano bene per vivere meglio - si legge in una nota di Confartigianato - È per questo che i riconoscimenti ottenuti per l'attività lavorativa prestata li riempiono di giusto orgoglio e li gratificano per l’apporto fornito alla comunità e al territorio. Fra questi riconoscimenti spiccano le onorificenze relative al cavalierato della repubblica. È attivo presso Confartigianato uno sportello curato da Cristiana Suzzi, riservato ai soci di Confartigianato, che cura ed avvia gratuitamente le pratiche relative a questa prestigiosa onorificenza. Finora ad averla ricevuta sette imprenditori associati: oltre al neocavaliere Gardelli, si tratta di Amedeo Pagliarani, Romano Bazzocchi, Marisa Zattini, Amedeo Naldi, Costante Foschi e Roberto Francisconi. Altre pratiche sono in corso. A tutti le più vive felicitazioni. Per diventare cavalieri della Repubblica bisogna aver compiuto 35 anni e, secondo quanto prescritto dalla legge istitutiva dell’ordine, aver acquisito benemerenze verso la Nazione in campi artistici, lavorativi, sociali, politici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel mondo dell'imprenditoria romagnola: si è spento il re degli arredamenti, Mario Gardini

  • Cerca l'incontro consensuale, ma trova all'improvviso la pretesa di soldi per sesso: denunciato estorsore

  • Dall'Olanda a Cesena per amore, dopo il bar in centro tenta il bis con il figlio

  • Passato di mamma in figlia, il negozio chiude dopo 59 anni: "Mi dispiace per le mie clienti"

  • Con la mountain bike cade per 30 metri in un canalone: il Soccorso Alpino interviene con l'elicottero

  • Colpita da meningite durante la gita di gruppo, turista in gravi condizioni

Torna su
CesenaToday è in caricamento