Rifiuti, la protesta degli installatori termoidraulici: "Ridurre le tariffe"

"I rapporti stessi con il gestore sono complicati, non fluidi ed esso viene percepito come un ente distante, con il quale stabilire una proficua comunicazione e collaborazione è complesso", afferma Dellamotta

Gli installatori termoidraulici associati a Confartigianato chiedono l'abbassamento per le piccole imprese delle tariffe sui rifiuti. "Installatori termoidraulici - rimarca il responsabile di delegazione di Confartigianato Rubicone Bruno Dellamotta - i quali si fanno cassa di risonanza delle lamentele dei cittadini loro clienti. In passato, rimarcano gli installatori, per fare solo un esempio, lo spostamento di un semplice contatore dell'acqua richiedeva un settimana di tempo, ora invece si  è passati addirittura in certi casi a quattro mesi con lungaggini burocratiche e conseguente aggravio di costi. Altro esempio: un tempo gli allacciamento dei contatori erano gratuiti, adesso si paga. I rapporti stessi con il gestore sono complicati, non fluidi ed esso viene percepito come un ente distante, con il quale stabilire una proficua comunicazione e collaborazione è complesso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I clienti si affidano agli installatori termoidraulici - aggiunge Dellamotta - i quali sono in difficoltà perché il loro rapporto fiduciario con la clientela rischia di venire scalfito da queste problematiche del gestore, indipendenti dalla volontà dei professionisti,  che si ripercuotono inevitabilmente sui servizi  erogati alla utenza. Le amministrazioni comunali dovrebbero anch'esse intervenire in maniera più risoluta per chiedere garanzie anche con appositi disciplinari sulla massima qualità e tempestività dei servizi erogati, che purtroppo in vari casi non è dato di riscontrare nel territorio del Rubicone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Sergio Rossi, anche il 're' del calzaturiero tra le vittime del virus: "Una grande perdita"

  • "Creativo e perfezionista", ha portato la scarpa di San Mauro in tutto il mondo. Tanti ricordano Sergio Rossi

  • "Un giorno tristissimo", si è spento l'imprenditore dell'ortofrutta Daniele Brunelli

  • Stabile il rallentamento del virus (+12), si piange il 16esimo morto. In provincia oltre 1000 positivi

  • Caffè o spesa con bar e supermercati chiusi, una decina pizzicati dai Carabinieri

  • Il contagio si stoppa, zero nuovi casi ma due decessi. Un'altra vittima alla "Maria Fantini"

Torna su
CesenaToday è in caricamento