Sigep, il mastro gelatiere cesenate lancia il gelato con alimenti fermentati

Dopo il successo di "A-mare", l'originale gelato al gusto di mare Adriatico creato dalla  fantasia di Roberto Leoni

Il mastro gelatiere cesenate, in collaborazione con la vegetal-chef Giulia Pieri (anche lei romagnola), ha presentato in anteprima nazionale a Rimini i gusti a base di Kombucha e Miso. Per il mondo del gelato-gourmet si aprono nuovi rivoluzionari orizzonti.

Dopo il grande successo di "A-mare", il bizzarro gelato al gusto di mare Adriatico creato dalla  fantasia di Roberto Leoni, lunedì è stata un'altra giornata di gloria per il mastro gelatiere cesenate che, nell'angolo Leagel della "Tonino Leardini Gelato Master School" al padiglione 5 della 41esima edizione del Sigep di Rimini, ha presentato il suo nuovo gelato ai gusti fermentati.

Leoni ha preparato (e servito) un gelato a base di Kombucha mediterranea (il Kombucha Pink Sour), una particolare cultura creata dalla fermentazione del rosmarino che in Occidente viene degustata abitualmente come the dolcificato. Proposta in abbinamento con lamponi freschi, mela Pink Lady, succo di lime e foglie di menta, la Kombucha è chiamata anche "Elisir di lunga vita" per le sue fenomenali proprietà nutritive ed anti-ossidanti: "Oltre a regalare gioia - ha spiegato Leoni - in gelateria possiamo anche regalare salute e benessere semplicemente utilizzando ciò che la natura, da sempre, ci mette a disposizione". 

La seconda creazione proposta da Leoni al Sigep 2020, sempre in collaborazione con la concittadina Giulia Pieri, è stato un gelato a base di miso (un derivato fermentato della soia ricco di vitamine e minerali), arricchito con latte di nocciole e pere biologiche e proposto con un crumble di biscotto preparato con l'okara (la parte costituita dalle pelli e fibre di nocciola che resta durante la preparazione del latte vegetale). Anche in questo caso si tratta di un gelato 'funzionale' e 'nutraceutico' in grado di apportare all’organismo tutti quei componenti essenziali al nostro benessere: Omega 3 e Omega 6, proteine e vitamine, ingredienti prebiotici e probiotici. 

"I cibi fermentati - ha concluso Leoni - rappresentano una nuova sconfinata frontiera di ricerca. Ci aprono scenari inediti e ci regalano esperienze gustative mai sperimentate prima. Qui al Sigep, più che un prodotto, ho proposto un'idea, un nuovo orizzonte che, secondo me, vale la pena esplorare perché i cibi fermentati hanno proprietà molto utili al nostro organismo e possono essere un rimedio naturale davvero efficace contro le malattie fisiologiche dell'invecchiamento". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura di San Valentino: giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno

  • Suicidio al liceo, troppa pressione a scuola? L'esperta: "Il risultato non è mai abbastanza"

  • Studente modello del Monti, era appena uscito da scuola: i contorni del dramma in stazione

  • Vuole pagare la macchina per il caffè 3 euro, sostituisce l'etichetta: il trucchetto finisce con la denuncia

  • Ha lottato contro il sarcoma di Ewing, addio a Steven Babbi. "Ha amato la vita fino all’ultimo istante"

  • Steven Babbi, fissati i funerali: le offerte destinate alla lotta contro i tumori

Torna su
CesenaToday è in caricamento