Si 'festeggia' il via libera in tribunale, il titolo Trevi vola in borsa: +24%

Il titolo, martedì pomeriggio, ha chiuso la seduta borsistica in rialzo del 24,23%, dopo l'omologa dell'accordo di ristrutturazione del debito

La Borsa festeggia l'accordo di ristrutturazione del debito. Come riportano i siti economici il titolo Trevi vola a Piazza Affari facendo registrare un +24%, dopo che martedì la Corte d'Appello di Bologna ha accolto il reclamo del colosso cesenate delle costruzioni, dando il via libera al piano di salvataggio.

Balzo in Borsa martedì pomeriggio per Trevi Finanziaria Industriale (Trevifin). Il titolo, infatti, ha chiuso la seduta borsistica in rialzo del 24,23%, a quota 19,844 euro per azione, toccando il massimo da inizio anno. Merito proprio dell’omologa all’accordo di ristrutturazione del debito.

L’omologa del piano concordatario è stata lunga ma con un lieto fine: è arrivata infatti dalla Corte d’Appello di Bologna, a seguito del reclamo di Trevi, presentato dopo che il tribunale di Forlì aveva rigettato l’accordo di ristrutturazione nel novembre 2019. Secondo l'indiscrezione di Dagospia, una causa ostativa formale aveva bloccato il piano: la presunta non indipendenza dell’attestatore Enrico Laghi, che ha vidimato il progetto di ristrutturazione costruito dai soci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Coronavirus, sale il numero di positivi: nessun caso in Romagna, 19 in Emilia

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Psicosi da Coronavirus, supermercati presi d'assalto e file chilometriche alle casse

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Tragedia al Bufalini, neonata morta: fissata l'autopsia per fare luce sul caso

Torna su
CesenaToday è in caricamento