San Piero in Bagno, Sermec premiata dalla multinazionale tedesca Voith

"La nostra collaborazione con Voith - rimarca Giovanni Ricci - è nata nel 1980 e siamo già stati premiati come best partner italiani, adesso siamo stati riconosciuti tali anche in Europa, motivo di grande orgoglio per questo ulteriore accreditamento internazionale"

Torna alla ribalta la Sermec, parte del Gruppo Ricci Industries con lo stabilimento a San Piero in Bagno, impresa associata alla Confartigianato all’avanguardia nel settore del ricondizionamento dei componenti per autoveicoli, che ha ricevuto un prestigioso riconoscimento da parte della Voith Turbo, la multinazionale tedesca leader nei sistemi di trasmissione per autoveicoli. Al patron Giovanni Ricci, che con i fratelli Alessandro e Stefano guida il Gruppo innescatosi nella straordinaria storia d’impresa familiare avviata nel 1896 dal bisnonno Alfredo, è stata consegnata la targa di principale partner europeo della Voith. 

“La nostra collaborazione con Voith - rimarca Giovanni Ricci - è nata nel 1980 e siamo già stati premiati come best partner italiani, adesso siamo stati riconosciuti tali anche in Europa, motivo di grande orgoglio per questo ulteriore accreditamento internazionale”. La targa “Best Service Partner of Voith Turbo in 2015”, è stata consegnata dal responsabile per Europa, Africa e Medioriente della Voith, Gerd Schneider, proveniente appositamente per questa cerimonia da Heidenheim, quartier generale della multinazionale tedesca. Era presenta anche Maria Elena Rinaldi, responsabile Voith per l'Italia.

“Ci ha onorato e commosso questa premura così particolare - afferma Ricci  -: Schneider è sbarcato a Bologna e si è trattenuto alla Sermec appositamente per premiarci e tenere un breve seminario  formativo per poi rimettersi in volo. Ci ha fatto i complimenti dicendosi impressionato dalla nostra impresa che ha definito all’avanguardia a livello internazionale. Siamo felici per il Gruppo, per il nostro staff e  per il nostro Comune e il territorio della Valsavio, la cui immagine si propaga a livello internazionale”.

L'esclusivo riconoscimento rappresenta un’ulteriore tappa dell’accreditamento internazionale del gruppo Ricci Industries (complessivamente 130 dipendenti), che nel giugno dell’anno scorso ospitò una delegazione di investitori ed esponenti del Governo della Repubblica popolare cinese e che prosegue nella sua crescita anche grazie ad investimenti di vari milioni di euro in nuove linee produttive.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci complimentiamo con Sermec per la straordinaria qualità del suo operato sempre all'avanguardia e per il meritatissimo nuovo riconoscimento che rappresenta un  valore aggiunto per tutto il nostro territorio montano, dove è provato che le imprese possono raggiungere livelli altissimi di eccellenza, - rimarca Pierluigi Battistini, responsabile di vallata della Confartigianato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura in A14, un camion si ribalta sul fianco della carreggiata: perde la vita un cavallo

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

  • Paura in autostrada, il camion Hera prende fuoco: l'autista si rifugia nella corsia d'emergenza

  • Grandine come piccole pesche, l'azienda agricola conta i danni: "Dopo 3 mesi chiusi non ci voleva"

  • Scongiurato il 'focolaio' a Cesena, il nuovo caso non collegato al 15enne: è uno straniero del Cas

  • Grandine devastante nell'entroterra cesenate. Colpita la zona di Sarsina, crollata una quercia secolare

Torna su
CesenaToday è in caricamento