Rifiuti, entro fine mese le nuove tariffe Tari: le richieste di Confartigianato

"Confartigianato - rimarca il Gruppo di Presidenza Cesena - chiede da anni principalmente di ridurre le tariffe, decise a livello regionale dall’ente gestore Atersir"

Cresce l’attesa delle imprese cesenati per le nuove tariffe della Tari, la tassa sui rifiuti. "Confartigianato - rimarca il Gruppo di Presidenza Cesena - chiede da anni principalmente di ridurre le tariffe, decise a livello regionale dall’ente gestore Atersir. Nuove preoccupazioni, intanto, derivano dal fatto dei costi d’investimento che i comuni devono affrontare per modificare il servizio di raccolta domiciliare (porta a porta), per migliorare la raccolta differenziata; dalle nuove regole regionali di rendicontazione del servizio da parte dei gestori, che penalizzano il nostro territorio rispetto ad altri, in quanto storicamente abbiamo avuto costi più’ bassi; dai regolamenti di alcuni comuni penalizzano alcune scontistiche a favore delle imprese".

Confartigianato ha chiesto agli enti locali "una riduzione delle tariffe, che la gara d’ambito ora bandita per il nuovo affidamento produca in una logica concorrenziale risparmi del costo del servizio"; ma anche "che si proceda alla omogeneizzazione dei regolamenti comunali"; e "la realizzazione di una tariffa puntuale corrispettiva ai rifiuti realmente smaltiti con la Tari corrispettiva per consentire alle imprese la deducibilità dellI’Iva (10%)”.

Nel frattempo per tutelare e assistere le imprese Confartigianato Federimpresa Cesena ha da tempo a realizzato uno sportello Tari, che eroga assistenza e servizi a imprese che si trovino in situazioni di contenzioso con i Comuni. "Conviene alle imprese tenere sotto controllo le superfici aziendali che sono soggette alla Tari, e confrontarle con quelle delle bollette che i comuni trasmettono per il pagamento della tassa, per evitare brutte sorprese. In caso di richiesta di dati, di sopralluoghi ai contribuenti o di accertamenti, lo sportello Confartigianato è a disposizione delle imprese per valutare la legittimità delle richieste e per assisterle in caso di ravvedimento operoso o di ricorsi da espletare", concludono dall'associazione di categoria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma in stazione: è una 13enne la giovane morta sui binari

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia in campagna, finisce sotto le ruote del trattore: muore un agricoltore

  • Sciagura sui binari, muore una donna. Cancellazioni e treni in ritardo sulla linea Adriatica

  • Rientra a casa e trova il rapinatore col coltello: "Io e te andiamo a prelevare". Lo salva il vigilante

  • Una lezione sulla nutrizione con la modella "sosia" di Belen Rodriguez

Torna su
CesenaToday è in caricamento