"Regolamento europeo sulla privacy": un trittico di incontri sui territori

Introdurrà Angelo Malossi, presidente Ente bilaterale terziario di Cesena e interverrà come relatore Sergio Cedolin, consulente di Sc Consulting Moderano Gianluca Bagnolini, segretario Fisascat Cisl Romagna e Maurizio Milandri, segretario Uiltucs Uil

Un trittico di incontri a tappeto sui territori sul “Regolamento europeo sulla privacy" che entrerà in vigore il 25 maggio. A promuoverlo è Ebiter territoriale, l’ente bilaterale del terziario del comprensorio cesenate, di cui fanno parte Confcommercio Imprese per l’Italia del comprensorio cesenate e i sindacati confederali Cigil Filcamsm Cisl Fisascat e Uil Uiltucs. I tre seminari si terranno giovedì dalle 15 alle 18 nella sede di Cook in via Leopoldo Lucchi; venerdì dalle 9.30 alla banca per lo sviluppo della Cooperazione in piazza del teatro a San Piero in Bagno e sempre venerdì alle 15 nella sede della Romagna Banca, in corso Perticari a Savignano sul Rubicone.

Introdurrà Angelo Malossi, presidente Ente bilaterale terziario di Cesena e interverrà come relatore Sergio Cedolin, consulente di Sc Consulting Moderano Gianluca Bagnolini, segretario Fisascat Cisl Romagna e Maurizio Milandri, segretario Uiltucs Uil. “L’ente bilaterale del terziario - rimarca il presidente Angelo Malossi - è a fianco degli imprenditori e dei loro collaboratori, consuma fitta attività formativa e informativa, per accompagnarli nelle sfide del mercato. Da maggio avrà piena efficacia la nuova normativa dell’Unione Europea sulla privacy, il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) che impone nuove regole alle aziende, ai professionisti, alle organizzazioni no profit e di altro tipo che offrono prodotti e servizi alle persone che risiedono nell’Unione Europea o che raccolgono e trattano dati personali. La mancata conformità potrebbe costare cara alle aziende che non soddisfano i requisiti e gli obblighi previsti. Per questo, Ebiter ancora  una volta è a fianco degli imprenditori e dei lavoratori con la sua azione formativa e informativa proponendosi  come partner  nell’implementazione e nella gestione dei modelli comportamentali e delle prassi operative conformi alla nuova normativa”.

"Per le imprese - aggiunge il presidente di Confcommercio cesenate Augusto Patrignani - si tratta di un passaggio importante e come sempre anche la nostra associazione che negli enti bilaterale è coinvolta insieme ai sindacati confederali  è in campo per fornire la massima assistenza e consulenza, a cui si aggiunge l'impegno sindacale a chiedere provvedimenti, anche quando si tratta di regolamenti europei, tagliati sulle piccole imprese che rappresentano il 98% di chi nel nostro paese e nel nostro territorio intraprende. Si tratta prima di tutto di una svolta culturale, che si riverberebbe in un più che auspicato minor carico burocratico".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Tragedia sfiorata in A14, scoppia il pneumatico del Tir: miracolato il camionista

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • Per chi culla il sogno di comprare casa, la banca apre le porte col "Mutuo Day"

  • Cinque benefici delle piante grasse che non conoscevi

Torna su
CesenaToday è in caricamento