"Professionalità, passione e dedizione al lavoro": premiati 19 artigiani cesenati

Anap Confartigianato sottolinea: "Sono un patrimonio del nostro territorio, autentici maestri d'opera e d'esperienza"

Un’infornata di 19 nuovi maestri d’opera artigiani cesenati. Sabato scorso sono stati premiati a Forlì 19 artigiani cesenati per essersi "distinti per professionalità, passione e dedizione al lavoro".

“Le professioni dell’artigianato costituiscono un patrimonio culturale, economico e sociale del territorio- La loro valorizzazione è fra gli obiettivi di Anap, l’associazione anziani e pensionati, aderente a Confartigianato, che a Cesena associa duemila pensionati - rimarca il presidente Oliviero Zondini - In quest’ottica anche quest’anno vengono premiati gli imprenditori che si sono distinti per professionalità, passione e dedizione al lavoro, diventando autentici maestri d’opera e d’esperienza. Si tratta di persone meritevoli di riconoscimento che incarnano una tradizione che deve essere preservata, per essere consegnata intatta alle generazioni future”.

Sabato scorso a Forlì sono stati premiati 19 artigiani cesenati, ora pensionati, iscritti a Confartigianato Cesena: Silvano Lucchi (carrozziere), Giuseppe Riva (carrozziere), Gabriella Pollini (acconciatrice), Sergio Pasini (fabbro), Amedeo Pagliarani (carrozziere), Ezio Foschi (imbianchino), Fausto Bondanini (imprenditore), Massimo Fabbri (panificatore), Sesto Dall’Ara (autotrasportatore), Alessandro Magnani (meccanico), Guglielmo Andreucci (artigiano nel settore dei materassi), Grazia Quaquarelli (estetista), Federico Balestri (artigiano nel settore dell’edilizia), Alberto Abbondanza (idraulico), Guido Bandi (fabbro), Romana Pollini (produzione mobili legno), Alida Budelacci (lavanderia), Livio Budelacci (barbiere). 

Il premio è stato conferito anche alla memoria di Sergio Foschi, acconciatore, mancato qualche mese fa,che ha gestito il salone insieme al fratello Romano. “L'albo dei Maestri d'opera e d'esperienza – rimarca il presidente Zondini - costituisce inoltre un serbatoio di professionalità, disponibili a trasmettere le proprie competenze alle giovani generazioni in particolare ai neo imprenditori artigiani, collaborare con le scuole del territorio per diffondere e promuovere i mestieri tradizionali. E' stato molto significativo che a conferire il prestigioso riconoscimento ai maestri d'opera siano stati i sindaci, a testimonianza ulteriore dei benefici apportati al territorio e alla comunità, anche in termini di coesione sociale,  dal virtuoso operato professionale degli artigiani”.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Danni causati dalla piena del Savio, proclamato lo stato di crisi regionale

  • Politica

    Interviste personali, Valletta è cantante e allenatore: "Sui libri di storia non capiranno la nostra inerzia sul clima"

  • Sport

    Il Cesena non snobba la Poule scudetto, 3-1 alla Pergolettese e pass per le semifinali

  • Cronaca

    Un libro sulle 'fake news', Marino Biondi: "Internet? Non è uno strumento così democratico"

I più letti della settimana

  • Una fuga di oltre 100 chilometri. L'edizione 2019 della Nove Colli è di Federico Colone

  • Volo di trenta metri nella scarpata e schianto contro un albero: è grave

  • Un boato per Giuseppe: la festa per l’ultimo arrivato chiude la 49esima Nove Colli

  • Boato nella notte, assalto al Bancomat: i malviventi fuggono col bottino di oltre 15mila euro

  • Una bella storia di senso civico: l'avvocato perde cellulare e soldi, un migrante li trova e restituisce tutto

  • Al Bufalini il primo prelievo di polmoni a cuore fermo in Emilia Romagna

Torna su
CesenaToday è in caricamento