Confartigianato Fidi, rieletto presidente il cesenate Oliviero Zondini

Si è tenuta l'assemblea per il rinnovo delle cariche di Confartigianato Fidi Forlì-Cesena. Sono stati confermati presidente Oliviero Zondini (nella foto) e vicepresidente Arnaldo Francisconi

Si è tenuta l'assemblea per il rinnovo delle cariche di Confartigianato Fidi Forlì-Cesena. Sono stati confermati presidente Oliviero Zondini (nella foto) e vicepresidente Arnaldo Francisconi. I nuovi consiglieri sono Barbara Burioli Barbara, Marco Perotto e Stefano Soldati. Consiglieri uscenti Mauro Batani e Gianluca Ceccarelli. L'operatività di Fidi Cesena, la cooperativa di garanzia di Confartigianato Federimpresa Cesena, ha toccato nel 2011 la cifra di 16 milioni di euro, in aumento rispetto ai 12 milioni del 2010, con 215 pratiche erogate a favore delle piccole imprese che hanno necessità di fondi per investire nell'azienda oppure per poter disporre della liquidità necessaria ad assicurare la gestione d'impresa.

"La mission di Fidi-Cesena - dice il presidente, imprenditore artigiano Valerio Zondini - è quella di proporre finanziamenti a tassi convenienti aiutando l’impresa nell’ottenimento del credito. Non siamo una finanziaria, ma uno strumento della mutalità gestito gratuitamente dagli imprenditori stessi. Ecco perché Fidi-Cesena per noi è un modello con cui si declina l'attività della nostra associazione. Il 2011 è stato un anno particolarmente complesso per le imprese sul versante creditizio, specie dopo l'estate, con una marcata stretta creditizia alla quale bisogna cercare di ovviare se si vuole salvaguardare il nostro sistema di sviluppo territoriale di cui le piccole imprese, una ogni 9 residenti, sono riconosciutamente il perno. Sino ad oggi storicamente nel nostro territorio il livello delle insolvenze è stato e resta basso".

"Per il 2012 le difficoltà permangono, ma l'auspicio è che migliorino le condizioni della concessione del credito. Per quel che ci compete attraverso una consulenza mirata e specializzata continueremo a fornire all’impresa gli strumenti per una corretta gestione dei propri flussi finanziari e per impostare nuove partnership e relazioni con gli istituti di credito allo scopo di ottenere condizioni più convenienti per l’impresa, pur in un contesto che si è molto complicato rispetto al passato", conclude Zondini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sale il numero di positivi: nessun caso in Romagna, 19 in Emilia

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Scuole aperte o chiuse? "Ritorno progressivo alla normalità". Decisione dopo l'incontro coi sindaci

  • Coronavirus, sale il numero dei contagi in Regione: c'è il primo caso in Romagna

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Coronavirus, l'aggiornamento: 47 casi in Regione: a Rimini altri 2 contagi. Paziente partorisce bimbo non positivo

Torna su
CesenaToday è in caricamento