"Ogni mattina un altro mattone", mezzo secolo di attività per l'imprenditore cesenate

Ho 72 anni e già a 14, nel lontano 1961, ho avuto il primo timbro sul libretto di lavoro, come apprendista meccanico"

C’è il meglio dell’artigianato nella storia dell’imprenditore cesenate Ubaldo Gardelli, premiato da Confartigianato per il 50° di fondazione della sua impresa, nella quale è affiancato dal figlio Fulvio, con la terza generazione pronta a entrare. L’attività della ditta si sviluppa nel settore manifatturiero di carpenteria, costruzione ed installazione di macchinari automatici per l’imballaggio, la dosatura e il confezionamento generico.

Socio di Confartigianato da sempre, Gardelli, che ha ricevuto l’onorificenza di cavaliere della Repubblica per i suoi meriti professionali, è impegnato nel volontariato, sensibile alle tematiche giovanili e contribuisce al sostegno di associazioni sportive locali. “Ho 72 anni – dice – e già a 14, nel lontano 1961, ho avuto il primo timbro sul libretto di lavoro, come apprendista meccanico. Ho fatto la gavetta in alcune aziende e nel 1970 mi sono messo in proprio creando la prima attività nel capannone di proprietà dove ho costruito anche la casa. Dall’unione con mia moglie Loretta sono nati Isabella e Fulvio, che ha seguito le mie orme e mi affianca. Nel 1990 ci siamo trasferiti nella zona artigianale di Torre del Moro, in un terreno in cui abbiamo costruito uno stabilimento di 1300 mq dove oggi lavorano dieci dipendenti. Il settore è in fermento e noi ci siamo costruiti un nome grazie alla serietà e alla professionalità, i nostri marchi di garanzia”.

“Un aneddoto di questi cinquant’anni di storia? Sarebbero infiniti – rimarca Gardelli -. Ce n’è uno, tuttavia, che si ripete ogni giorno: alzarsi la mattina con la voglia di mettere un altro mattone in questa grande casa imprenditoriale che abbiamo costruito grazie all’unione familiare, al senso di responsabilità, alla capacità di fare sacrifici e soprattutto al desiderio di lavorare bene puntando all'eccellenza al servizio dei clienti. Il futuro è dei giovani e spero che mio nipote Lorenzo, che frequenta l'ultimo anno delle superiori,  entri a far parte della impresa per darle ancora maggior continuità”. Il vicesegretario di Confartigianato Cesena Giampiero Placuzzi ha consegnato una targa a Gardelli per i primi cinquant’anni di storia imprenditoriale ringraziandolo per l'impegno associativo e per il contributo che la sua impresa dà ogni giorno allo sviluppo territoriale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Il bar è in regola ma la segnalazione per l'allargamento fa infuriare i titolari: "Ci fermiamo"

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

Torna su
CesenaToday è in caricamento