Obbligo di etichettatura per gli alimenti dei territori occupati da Israele: "Passo importante" 

Federconsumatori: "Un importante passo avanti all’insegna della trasparenza e un riconoscimento dell’importanza delle scelte dei consumatori"

Recentemente la Corte di Giustizia Europea si è pronunciata in merito all’etichettatura dei prodotti, stabilendo come gli alimenti originari dei territori occupati dallo Stato di Israele debbano riportare obbligatoriamente l’indicazione di origine accompagnata, nel caso in cui provengano da un insediamento israeliano all’interno di tale territorio, dell’indicazione di tale provenienza.

Secondo Milad Jubran  Basir, presidente di Federconsumatori Forlì-Cesena: "Un elemento di trasparenza imprescindibile nei confronti dei consumatori, che hanno il diritto di conoscere l’esatta provenienza del prodotto che stanno consumando. La Corte ha dichiarato, in tal senso, che “l’indicazione del territorio di origine degli alimenti in questione è obbligatoria, al fine di evitare che i consumatori possano essere indotti in errore in merito al fatto che lo Stato di Israele è presente nei territori in quanto potenza occupante e non in quanto entità sovrana.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Una decisione che reputiamo estremamente importante, in quanto non solo sancisce il dovere dei produttori di indicare correttamente ed in maniera trasparenze l’origine dei prodotti, ma soprattutto riconosce l’importanza del ruolo dei consumatori che, attraverso le loro scelte, mettono in atto azioni improntate alla propria coscienza e senso critico. In tal modo si riconosce e si sottolinea la responsabilità che le aziende, i distributori e i cittadini stessi hanno nello scegliere prodotti che provengono, di fatto, da territori occupati che violano i diritti umani e le più basilari norme di diritto internazionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Violento scontro all'incrocio tra auto e moto, il motociclista è in Rianimazione

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

Torna su
CesenaToday è in caricamento