Legge di bilancio, Confartigianato: "Estendere la flat tax a tutte le categorie reddituali"

Confartigianato chiede l’estensione totale della flat tax a tutte le categorie reddituali.

Confartigianato ha misurato gli effetti dei provvedimenti ottenuti grazie a dure battaglie. "Tra le novità della legge di bilancio che nel 2019 fanno calare il peso di tasse e adempimenti - rimarca il Gruppo di Presidenza di Confartigianato Cesena formato da Lorena Fantozzi, Stefano Ruffilli e Marcello Grassi - spicca il regime forfettario al 15% per i contribuenti che hanno un volume d’affari fino a 65.000 euro. Confartigianato ha calcolato che i benefici della flat tax per le micro e piccole imprese superano un miliardo di euro l’anno per il triennio 2019-20121. Dal 2020, poi, gli imprenditori con ricavi tra 65.000 e 100.000 euro potranno applicare un’imposta al 20%, sostitutiva dell’imposta sul reddito, dell’Irap e delle addizionali regionali e comunali. Confartigianato ha stimato in 414 milioni annui i vantaggi di questa misura per  le piccole imprese. Confartigianato chiede ora, per evitare figli e figliastri, l’estensione totale della flat tax a tutte le categorie reddituali”.

Meno fisco anche su capannoni e laboratori. "Infatti, raddoppia dal 20 al 40 per cento - aggiunge il Gruppo di Presidenza - la deducibilità dal reddito d’impresa dell’Imu sugli immobili strumentali. Un passo che per le piccole imprese vale 92 milioni l’anno per il triennio 2019 – 2021, in attesa della deducibilità integrale dell’Imu che Confartigianato chiede da sempre. La battaglia di Confartigianato per il prossimo anno– è quella di sottoporre ancora al decisore politico l’innalzamento della deducibilità per arrivare all’obiettivo del 100 per cento".

"Un’altra misura fiscale sugli immobili riguarda gli affitti dei locali commerciali che potranno godere di una cedolare secca al 21%, con un vantaggio complessivo per le piccole imprese pari a 55 milioni l’anno - viene agiunto -. E ancora, la manovra 2019 sblocca finalmente il meccanismo del riporto delle perdite, come fortemente sollecitato da Confartigianato. Così, gli imprenditori in contabilità semplificata possono applicare pienamente la tassazione per cassa, cioè pagare le tasse dopo l’incasso delle fatture. I vantaggi si attestano a 83 milioni di euro l’anno.Con la legge di bilancio  abbiamo completato e chiuso il cerchio sul regime di cassa anche con la possibilità di recuperare le perdite maturate nel 2017”.

Fisco amico dell’innovazione con la proroga dell’iperammortamento per chi investe in nuovi macchinari finalizzati alla trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa: l’agevolazione produrrà benefici per 55 milioni all’anno. “C’è stata una novità interessante – rileva il Gruppo di Presidenza – perché è stata graduata e intensificata la misura per le micro imprese in quanto investimenti di ridotta dimensione godranno di una deduzione del 270% anzichè del 150% come era lo scorso anno”.

Ma persistono criticità. "Se con queste misure il fisco allenta la presa sui piccoli imprenditori - sottolinea  li Gruppo di Presidenza -, non mancano, però, i timori per un possibile aumento, sbloccato proprio dalla legge di bilancio, dei tributi di Regioni ed enti locali. La battaglia di Confartigianato continua  e punta sul taglio della spesa improduttiva e a ridurre la tassazione sul mondo produttivo, perché la ricchezza si crea se si creano imprese. Questo è il nostro motto da sempre".

Potrebbe interessarti

  • Alla larga dalle mie piante! Come combattere gli insetti dannosi per il giardino

  • Congelare correttamente gli alimenti: buone pratiche per difendere la salute

  • Power nap: 20 minuti per ripartire alla carica

  • Home staging: come vendere casa in fretta, con un piccolo investimento

I più letti della settimana

  • Trema la terra: scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

  • Violento schianto nella notte in autostrada: due morti e tre feriti

  • Ennesima sciagura stradale: giovane scooterista perde la vita nello scontro con un furgone

  • Auto contro il new jersey per un colpo di sonno: muore un ventenne, gravissimo l'amico

  • Il terribile schianto mentre andava al lavoro, spezzata la vita del giovane aiuto cuoco

  • Violento scontro con il camion, la coppia salta giù dalla moto prima dell'impatto

Torna su
CesenaToday è in caricamento