Il commercio in Romagna, il focus sulla provincia: in leggero calo le imprese attive

I dati della Camera di Commercio della Romagna indicano una leggera flessione delle imprese attive rispetto all'anno precedente

All’analisi delle dimensioni strutturali e delle dinamiche tendenziali del settore commerciale nel territorio Romagna e nelle sue province (Forlì-Cesena e Rimini) è dedicato il quarto di una serie di approfondimenti settoriali e tematici dell’economia del territorio. Prosegue così l’attività di osservatorio economico territoriale della Camera di commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini dopo le presentazioni del “Rapporto sull’Economia 2018 e scenari” dello scorso marzo.

Il Commercio in provincia di Forlì-Cesena

In provincia di Forlì-Cesena, alla fine del 2018, si contano 8.188 imprese attive del settore del commercio, pari al 22,2% del totale (22,5% in Emilia-Romagna e 26,9% in Italia), in diminuzione dello 0,8% rispetto al 2017 (-1,4% a livello regionale e -0,9% a livello nazionale); calano le imprese del “commercio al dettaglio” (50,5% delle imprese del settore), dell’1,1%, e del “commercio all’ingrosso” (38,2%), dell’1,0%, mentre aumentano le imprese del “commercio e/o riparazione di autoveicoli e motocicli” (11,3% sul totale settoriale), dell’1,0%. Nell’anno 2018, in provincia, si sono verificate 356 iscrizioni a fronte di 604 cessazioni (non d’ufficio); il saldo, pertanto, risulta essere negativo (-248 unità).

Gli addetti del commercio nel suo complesso rappresentano il 18,5% del totale degli addetti; sul territorio provinciale, poi, si concentra il 10,3% degli addetti regionali del settore.

Per ciò che concerne il commercio all’ingrosso, la tipologia preponderante è costituita dagli intermediari del commercio (agenti, rappresentanti, mediatori) (58,6% dell’ingrosso), in calo rispetto all’anno precedente (-0,8%). Riguardo al commercio al dettaglio, trattasi prevalentemente di imprese operanti nel commercio all’interno dei negozi (esercizi specializzati e non) (73% del dettaglio), a cui seguono le imprese ambulanti (21,6%) e quelle dedite al commercio per corrispondenza o elettronico (5,4%); quest’ultima tipologia è l’unica che fa registrare un incremento annuo (+7,2%), a differenza delle diminuzioni riscontrate sia per i negozi (-1,4%) che per gli ambulanti (-1,8%).
L’analisi congiunturale, elaborata da Unioncamere Emilia-Romagna, rileva, nel 2018, una diminuzione delle vendite del commercio al dettaglio, rispetto al 2017, dell’1,0%; in flessione le vendite negli esercizi della piccola distribuzione (-2,2%), sostanzialmente stabili in quelli della media distribuzione (-0,2%) e in lieve aumento negli esercizi della grande distribuzione (+0,4%). Nello specifico, crescono le vendite dei prodotti alimentari (+1,2%) mentre diminuiscono quelle dei prodotti non alimentari (-2,2%).

Il Commercio nel territorio Romagna (Forlì-Cesena e Rimini)

Nel territorio Romagna (Forlì-Cesena e Rimini) alla fine del 2018, si contano 17.051 imprese attive del settore del commercio, pari al 24,% del totale (22,5% in Emilia-Romagna e 26,9% in Italia), in diminuzione dell’1,0% rispetto al 2017 (-1,4% a livello regionale e -0,9% a livello nazionale). In calo le imprese sia del “commercio al dettaglio” (53,9% delle imprese del settore), dell’1,5%, che del “commercio all’ingrosso” (35,7%), dello 0,8%; aumentano, invece, le imprese del “commercio e/o riparazione di autoveicoli e motocicli” (10,4% sul totale settoriale), dell’1,3%.

Gli addetti del commercio nel suo complesso rappresentano il 18,7% del totale degli addetti; in Romagna, inoltre, si concentra il 20,1% degli addetti regionali del settore.

L’analisi congiunturale, elaborata da Unioncamere Emilia-Romagna, rileva, nel 2018, una diminuzione delle vendite del commercio al dettaglio, rispetto al 2017, dell’1,5%, a causa del calo delle stesse negli esercizi della piccola e media distribuzione (rispettivamente, -2,8% e -1,6%); aumentano, al contrario, le vendite negli esercizi della grande distribuzione (+0,7%).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impressionante salto di carreggiata per un Tir in autostrada: brividi, feriti e code in A14

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Tragedia sfiorata in A14, scoppia il pneumatico del Tir: miracolato il camionista

  • Superenalotto, la fortuna continua a baciare Savignano. Sfiorato il colpo milionario

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

Torna su
CesenaToday è in caricamento