Fondi per il terremoto. "E se annullassimo la parata del 2 giugno?"

La neve in Romagna e ora il terremoto in Emilia. E lo Stato è alle prese con la cronica insufficienza di risorse. In molti fanno i conti in tasca e si pongono una domanda molto semplice

La neve in Romagna e ora il terremoto in Emilia. E lo Stato è alle prese con la cronica insufficienza di risorse. In molti fanno i conti in tasca e si pongono una domanda molto semplice: “Perchè non annullare la parata militare del 2 giugno e destinare quei soldi come aiuti alla Regione?”.

Intanto una stima del Sole-24 Ore rende noto che la spesa della parata si aggira tra i 2,6 e i 2,9 milioni di euro, ma “si tratta di un bilancio preventivo, destinato a subire qualche lievitazione in fase di consuntivo”.

E voi lettori, che ne pensate? Sarebbe opportuno sospendere la parata del due giugno e destinare i soldi a chi è stato colpito dalle calamità? Spazio aperto ai commenti.

Intanto su Twitter uno degli hashtag piu' diffusi e' #no2giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sale il numero di positivi: nessun caso in Romagna, 19 in Emilia

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Scuole aperte o chiuse? "Ritorno progressivo alla normalità". Decisione dopo l'incontro coi sindaci

  • Coronavirus, sale il numero dei contagi in Regione: c'è il primo caso in Romagna

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Coronavirus, l'aggiornamento: 47 casi in Regione: a Rimini altri 2 contagi. Paziente partorisce bimbo non positivo

Torna su
CesenaToday è in caricamento