Acconciatrici, estetiste, panifici, pasticcerie e tanto altro: più artigiani in centro

L'Ufficio Credito di Confartigianato eroga il servizio gratuito dell'approntamento della pratica alle imprese associate

Sono 46 le neoimprese per le quali Confartigianato cesenate ha presentato domanda al Comune di Cesena per i bandi a sostegno delle nuove imprese, quello per le imprese insediate in centro storico che promuovono l'occupazione dei giovani quello relativo alla no tax area. Gli incentivi possono andare da 500 e 4.000 mila euro. L'Ufficio Credito di Confartigianato eroga il servizio gratuito dell'approntamento della pratica alle imprese associate.

 “Il dato – rimarca il Gruppo di Presidenza  di Confartigianato Federimpresa Cesena - è interessante per avere un quadro dei settori in cui il variegato mondo dell'artigianato aprono nuove imprese e di come le botteghe artigiane siano un elemento di forza del centro storico di Cesena che corroborano l’offerta: le tipologie di nuove attività prevalenti sono acconciatrici ed estetiste, panifici, pasticcerie, piadinerie, pizzeria aziende di trasporti, imprese gastronomiche, del settore grafico, ottici ed anche imprese più tradizionali come cartoleria e stamperia. A queste si aggiungono le imprese innovative nel settore digitale. Si riscontra dunque un apprezzabile fermento e sono importanti tutti gli interventi possibili per facilitare l'ingresso sul mercato delle neoimprese  ricorrendo agli incentivi e, possibilmente, allo sgravio tributario per i  primi anni di attività”.

 “Se da un lato – aggiunge il Gruppo di Presidenza - sono sempre più pervasive tecnologia, informatica e robotica, dall’altro il mondo del lavoro è caratterizzato e lo sarà sempre più dalla crescente richiesta di professionalità basate su competenze umane che le macchine non possono rimpiazzare: manualità, ingegno e creatività. Stando ai più recenti studi sulle tendenze dell’occupazione nei paesi ad alto reddito, l'artigianato e  i mestieri basati sul “saper fare con le mani” saranno tra le professioni più ricercate del prossimo decennio”. Al 30 settembre scorso in provincia di Forlì-Cesena, si contavano 42.594 imprese registrate  di cui 37.295 attive). L’imprenditorialità in provincia è particolarmente diffusa: 95 imprese attive ogni 1.000 abitanti (91 imprese a livello regionale e 85 a livello nazionale).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere in avanzata decomposizione ritrovato in una scarpata stradale

  • Vaga seminuda per strada in stato confusionale, la Polizia Locale risolve il 'mistero'

  • Soccorso in stato di delirio, era in ospedale con la cocaina sotto la lingua: denunciato spacciatore

  • Una 'gincana' per entrare nella sala scommesse: "Legge pazzesca, l'alternativa è chiudere"

  • Travolta da un furgone mentre percorre in bici la via Emilia: ferita una donna

  • La 17enne cesenate Alessandra Rumieri è la nuova "Miss Mondo Rally"

Torna su
CesenaToday è in caricamento