Cresce l'attesa per i saldi invernali, i consigli utili per non rimanere delusi

Un "rito" che coinvolge in Italia 15 milioni di famiglie con un giro d'affari che supera i 5 miliardi di euro

Con un 2018 che si è chiuso con qulche preoccupazione, i saldi sono molto attesi sia dai commercianti appunto, che dalle famiglie.  Saranno circa 15 milioni quelle che non si sottrarrano al tradizionale rito che quest'anno prenderà il via il 5 gennaio. Un giro d'affari che muove 5,1 miliardi di euro, con una spesa pro capite di circa 140 euro. Sarà come al solito una "caccia" agli affari nei settori più gettonati dell'abbigliamento, calzature ed accessori. 

Per non andare incontro a delusioni Confcommercio ricorda alcuni principi di base. La possibilità di cambiare il capo dopo l'acquisto è lasciata in genere alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme. In questo caso il negoziante ha l'obbligo di provvedere alla riparazione o sostituzione del capo, o nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore però è tenuto a denunciare il vizio del prodotto entro 2 mesi dalla data della scoperta del difetto. Anche la prova dei capi è rimessa alla discrezionalità del commerciante, per quanto riguarda i pagamenti le carte di credito devoo essere accettate da parte del negoziante qualora siano esposto nel punto vendita l'adesivo che attesta la relativa convenzione.

Per quanto riguarda i prodotti in vendita i capi che vengono proposti in saldo devono avere carattere stagionale ed essere suscettibili di notevole deprezzamento, se non venduti entro un certo periodo di tempo. Il negoziante ha la discrezionalità di offrire in saldo anche capi che non riguardano la stagione in corso, mentre ha l'obbligo di indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Palloncini bianchi per Rita, in centinaia per l'ultimo saluto alla maestra

  • Cronaca

    Il Verdi a muso duro: "Multa? Per non aver esposto la licenza. Non c'entra nulla con la sicurezza"

  • Cronaca

    Camion fermato prima del viadotto Puleto: chiusa l'E45 per farlo uscire contromano

  • Cronaca

    Ciclismo, torna la "Coppi e Bartali": arrivano importanti modifiche alla viabilità

I più letti della settimana

  • Fatale un infarto, cesenate muore pochi mesi dopo l'amato figlio

  • Si scontrò contro un bus fermo su via Emilia Levante, Savignano piange la maestra Rita

  • Perde il controllo dell'auto e precipita nella scarpata: è in gravi condizioni

  • "Mi avevano dato tre anni di vita", l'infermiera 'guerriera' vince la battaglia contro il cancro

  • Cesenatico, il sindaco: "Onde di 2 metri di altezza. Mareggiata ha eroso 10mila metri cubi di sabbia"

  • Fissate le esequie della maestra Rita deceduta dopo un drammatico incidente

Torna su
CesenaToday è in caricamento