Conti in ordine e dati in crescita per Cesena Fiera: "Vincente lo spostamento di Macfrut"

Cesena Fiera chiude il 2018 con un utile di 141 mila euro, un fatturato di 5,3 milioni di euro, e una crescita del patrimonio netto salito a 3,6 milioni.

Cesena Fiera chiude il 2018 con un utile di 141 mila euro, un fatturato di 5,3 milioni di euro, e una crescita del patrimonio netto salito a 3,6 milioni. L’approvazione del bilancio 2018 è avvenuta venerdì pomeriggio da parte dell’Assemblea dei soci di Cesena Fiera. Il fatturato della public company (40% capitale pubblico e 60% privato, con 25 soci) ha toccato quota 5 milioni 348 mila euro, con un +3,8% rispetto all’anno precedente che si era chiuso con 5 milioni 153 mila euro. Contestualmente è migliorato l’Ebitda (margine operativo lordo) passato dall’8,8% al 9,7% del 2018, così come è migliorata la situazione finanziaria di oltre 100mila euro, nonostante gli investimenti realizzati, nell’ultimo anno, nelle strutture fieristiche cesenati.

"L’asset che contribuisce maggiormente a questi positivi risultati di gestione è Macfrut che vede un incremento del fatturato da 4,04 milioni del 2017 ai 4,28 milioni del 2018. La fiera internazionale dell’ortofrutta rappresenta il 79% del fatturato di Cesena Fiera e fondamentale è stato lo spostamento a Rimini che ha visto crescere la kermesse negli spazi, espositori, visitatori, nonché nelle presenze internazionali", spiega una nota dell'ente fieristico.

Lo sviluppo di Macfrut ha trainato la crescita di Cesena Fiera e reso possibili ulteriori investimenti nella struttura fieristica di Cesena. Lo scorso anno sono stati eseguiti lavori per 260mila euro nel Centro Congressi che si vanno ad aggiungere agli oltre 4 milioni investiti - senza alcun contributo pubblico - negli ultimi 4 anni, nel quartiere cesenate. Tutto questo ha reso ancora più appetibile per il territorio l’area congressuale, tanto da ospitare, nell’ultimo anno, 140 eventi e registrare un fatturato di 222mila euro. Per avere una idea dello sviluppo basti pensare che nel 2015 l’area congressuale aveva fatturato 15.000 euro. Bene anche le fiere indirette che hanno registrato ricavi per 229mila euro con un +18% rispetto al 2017.

Infine, ma non meno importante, lo sviluppo internazionale di Cesena Fiera con la piattaforma globale Mac Fruit Attraction insieme a Fiera Madrid. La partnership ha portato all’organizzazione della seconda edizione di Mac Fruit Attraction China (Shanghai) accanto alla terza edizione di Mac Fruit Attraction MENA (Cairo). Lo scorso anno è stata attivata una nuova partnership con la società colombiana Corferias, che vedrà nel settembre 2019 una presenza di Macfrut alla fiera Expo Agro-Futuro a Medellin.

“Sono molto soddisfatto di questi risultati che sono il frutto di un grande gioco di squadra – spiega Renzo Piraccini Presidente di Cesena Fiera – Per questo ringrazio il Consiglio, i dipendenti e i tanti che ci hanno sostenuto. Credo che sa stata lungimirante la scelta di coniugare Macfrut, evento sempre più internazionale che si tiene nei padiglioni di Rimini, con la parte locale delle manifestazione e gli eventi che si svolgono a Cesena.”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere in avanzata decomposizione ritrovato in una scarpata stradale

  • Vaga seminuda per strada in stato confusionale, la Polizia Locale risolve il 'mistero'

  • Rientra a casa e trova il rapinatore col coltello: "Io e te andiamo a prelevare". Lo salva il vigilante

  • Soccorso in stato di delirio, era in ospedale con la cocaina sotto la lingua: denunciato spacciatore

  • La 17enne cesenate Alessandra Rumieri è la nuova "Miss Mondo Rally"

  • S'intasca 150 euro per la rottamazione di una vecchia aspirapolvere: rappresentante nei guai per truffa

Torna su
CesenaToday è in caricamento