Risparmiare sui costi diminuendo gli sprechi: focus di Confartigianato

Grazie alla partnership stretta fra Confartigianato Cesena ed una rete d'imprese associate, è infatti nata Confenergia, agenzia che presta consulenza in materia energetica

Consumi energetici delle piccole imprese sotto controllo, con un dispositivo mirato,  per risparmiare sui costi diminuendo o eliminando gli sprechi. Se ne è parlato nei dettagli al secondo appuntamento del ciclo di incontri organizzato da Confartigianato Cesena sul territorio dell'Area Rubicone Mare dell'Area Rubicone Mare che comprende le sedi di Gambettola, Savignano sul Rubicone e Cesenatico. "L’approfondimento -in corso con questi seminari - rimarca il responsabileArea Categorie & Mercato di Confartigianato cesenate Eugenio Battistini - riguarda alcune variabili strategiche nella gestione aziendale che possono impattare positivamente sui bilanci aziendali: aumento delle marginalità, ottimizzazione dei costi, calo dei consumi e generazione di risparmio, leve sensibili di primaria importanza per la sopravvivenza delle imprese.

In un partecipato incontro alla sede Confartigianato di Savignano sul Rubicone si è parlato di efficientamento energetico. Anche se i segnali di liberalizzazione hanno avviato un percorso più aperto in materia di concorrenza, per le imprese il costo dell'energia e l'efficientamento energetico costituiscono tuttora esigenze fondamentali. Il presidente del Comitato zonale di Confartigianato Savignano, Fabrizio Brigliadori ha aperto i lavori condotti da Paolo Gabelli. Grazie alla partnership stretta fra Confartigianato Cesena ed una rete d'imprese associate, è infatti nata Confenergia, agenzia che presta consulenza in materia energetica.

Sono intervenuti Battistini, responsabile Area Categorie & Mercato di Confartigianato Cesena e l'ingegner Alex Raffoni Ceo di Bloomfield Srl  nonché coordinatore della rete di imprese.La prima fonte di risparmio - hanno detto Battistini e Raffoni - non è reperire l'energia a un minor costo, peraltro giusta leva da azionare tant’è che Confartigianato aderisce a Cenpi (Confartigianato Energia per le Imprese) consorzio nato nel 2003 a cui fanno capo circa 50 associazioni territoriali in rappresentanza di circa 15 mila imprese, per sostiene costi più competitivi. La fonte primaria di risparmio è consumare meno, eliminando o almeno diminuendo gli sprechi. In questa direzione si indirizza l’impegno di Confartigianato che unitamente ad una rete di imprese impiantistiche, mette a disposizione un servizio di monitoraggio dei consumi made in Romagna, brevettato e realizzato in loco:  con una semplice applicazione è possibile fare emergere eventuali anomalie e evidenziare quali accorgimenti occorre adottare per raggiungere un ottimale livello dei consumi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

Torna su
CesenaToday è in caricamento