Confartigianato, gli autoriparatori cesenati: "Combattere abusivismo e concorrenza sleale"

"Occorrono – afferma il presidente di Confartigianato Riparazioni cesneate Carlo Gasperini - risposte e indicazioni alle istanze del settore ormai divenute improcrastinabili"

“Un sistema di regole più efficaci e maggiori controlli, contro abusivismo e concorrenza sleale, il superamento delle criticità legate al recepimento della Direttiva 2014/45/UE, la definizione della nuova disciplina degli ispettori dei centri di controllo sono fra le priorità di intervento indispensabili per garantire il servizio revisioni agli utenti, all’insegna della qualità, regolarità e sicurezza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo chiede Confartgianato Revisori d'auto. “Occorrono – afferma il presidente di Confartigianato Riparazioni cesneate Carlo Gasperini - risposte e indicazioni alle istanze del settore ormai divenute improcrastinabili, anche alla luce dell’emanazione del Decreto  con cui sono state introdotte importanti novità in materia di revisioni che vanno direttamente ad impattare sulle nostre imprese e che necessitano di chiarimenti interpretativi urgenti. In assenza degli interventi richiesti il comparto non sarà più in condizione di assicurare la continuità del servizio che è chiamato a svolgere per conto dello Stato e che garantisce i controlli a 16 milioni di utenti ogni anno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Il bar è in regola ma la segnalazione per l'allargamento fa infuriare i titolari: "Ci fermiamo"

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

Torna su
CesenaToday è in caricamento