Confartigianato cesenate aderisce all'appello di SmeUnited: "Europa, pensa anzitutto al piccolo"

Si tratta di un memorandum che indica 10 priorità per cambiare marcia e mettere finalmente l’artigianato e le pmi al centro dell’agenda politica europea

Incombono le elezioni amministrative, ma anche le Europee dell'Election day del 26 maggio coinvolgono le imprese cesenati aderenti a Confartigianato, che chiedono un'Europa che valorizzi il made in Italy e operi a misura di Pmi. Confartigianato cesenate ha aderito all’appello firmato da SmeUnited, l’Organizzazione europea dell’artigianato e delle Pmi di cui Confartigianato è membro fondatore, che, in vista delle elezioni europee vuole far sentire forte e chiara alle istituzioni di Bruxelles e dei singoli Stati la voce di 24 milioni di imprenditori del vecchio Continente.

Si tratta di un memorandum che indica 10 priorità per cambiare marcia e mettere finalmente  l’artigianato e le pmi al centro dell’agenda politica europea. La campagna di SmeUnited condivisa con Confartigianato e le organizzazioni delle Pmi di tutta Europa è un monito preciso a chi guiderà le istituzioni dell’Ue: bisogna ripartire dalla realtà del tessuto produttivo e dagli impegni assunti nei confronti delle Pmi con lo ‘Small Business Act’ e l’idea-guida ‘Pensare anzitutto al piccolo’.

“SmeUnited, in vista delle elezioni europee – spiega il Gruppo di Presidenza Confartigianato cesenate - ha voluto lanciare una campagna che evidenziasse le richieste delle Pmi e dell’artigianato in Europa; è stata presentata il 21 febbraio al Parlamento europeo  Confartigianato, sin dalla nascita di Ueapme che oggi si chiama SmeUnited, ha dedicato gran parte del suo impegno a riaffermare l’importanza dell’artigianato e delle Pmi, vale a dire il 98% degli imprenditori europei, che hanno sostenuto la crescita, hanno investito e hanno fatto sì che l’economia europea continuasse a marciare anche in un periodo difficile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le priorità indicate nel memorandum tanti gli aspetti che stanno a cuore ai piccoli imprenditori: dall’accesso al credito per innovare ed investire alla presenza sui mercati internazionali, dalla digitalizzazione al reperimento di manodopera qualificata. “Confartigianato – rimarca il Gruppo di Presidenza -  vuole un’Europa che valorizzi le nostre imprese attraverso gli investimenti in formazione, nel digitale, per consentirci di essere protagonisti dell’economia circolare. Tra i temi che ci stanno a cuore anche la tutela del ‘made in’, con una normativa che consenta la tracciabilità e la riconoscibilità della nostra qualità manifatturiera. Da parte della Commissione Ue che verrà eletta vogliamo un nuovo approccio a quel 98% di imprese che intendono continuare a produrre in un’Europa che le sostenga”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Agro-alimentare, il Gruppo Amadori cede Fattoria Apulia: l'operazione 

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

Torna su
CesenaToday è in caricamento