Con "Bottega Scuola" gli studenti del Versari-Macrelli entrano in impresa

Un'attività che parte dalla scuola, luogo educativo dove, attraverso la didattica si formano i giovani e prosegue nelle imprese con stage e tirocini e pone al centro la centralità dello studente

Dall'educazione, come fattore competitivo, alla formazione, come fattore innovativo: è il principio fondativo che sta alla base del progetto "Bottega Scuola", giunto alla quinta edizione, promosso da Confartigianato Federimpresa Cesena con un pool di partner territoriali dalle scuole alle istituzioni, fino alle imprese. Un'attività che parte dalla scuola, luogo educativo dove, attraverso la didattica si formano i giovani e prosegue nelle imprese con stage e tirocini e pone al centro la centralità dello studente.

I soggetti promotori dell'iniziativa sono Confartigianato Federimpresa Cesena, Fondazione Romagna Solidale, Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena, e Fondazione Almerici in partnership con  Formart, il centro formativo di Confartigianato. Istituto partner è quest'anno il professionale Versari-Macrelli, guidato dal dirigente scolastico Lorenza Prati, e nello specifico la classe 4 B dell'indirizzo amministrativo, formata da una ventina di studenti, che nell'ambito del progetto di alternanza scuola lavoro sta già svolgendo a scuola 30 ore formative a cura di Formart, il centro formativo Confartigianato.

Cinque studenti di questa classe verranno selezionati dalla scuola e svolgeranno stage di 80 ore nelle aziende individuate dai partner del progetto "Bottega Scuola" in imprese associate a Confartigianato. Gli allievi durante il periodo di stage saranno affiancati dall'impresa che fungerà da tutor e saranno coordinati dal responsabile del progetto che insieme alla scuola ne curerà la crescita e l'apprendimento. Il secondo filone del progetto, che riprende il collaudato modello delle edizioni precedenti, sarà indirizzato a dieci studenti delle scuole superiori neodiplomati all'esame di maturità del prossimo luglio che svolgeranno un tirocinio di tre-sei mesi con tutor dieci maestri artigiani in imprese associate a Confartigianato, che operano nei molteplici settori che caratterizzano l'attività artigianale.

Il periodo di attuazione del secondo filone si prolungherà da settembre prossimo fino a marzo 2019 ed è già delineato anche il percorso per la prossima edizione di "Bottega Scuola": stesso modello dei due filoni formativi con il primo sull'alternanza scuola lavoro rivolto agli allievi del quinto anno, in modo tale da creare un collegamento fra l'esperienza che lo studente farà in stage presso l'azienda e quella che, dopo il diploma, potrà realizzare attraverso il tirocinio sempre in impresa nell'ambito del progetto bottega scuola.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere in avanzata decomposizione ritrovato in una scarpata stradale

  • Vaga seminuda per strada in stato confusionale, la Polizia Locale risolve il 'mistero'

  • Soccorso in stato di delirio, era in ospedale con la cocaina sotto la lingua: denunciato spacciatore

  • Una 'gincana' per entrare nella sala scommesse: "Legge pazzesca, l'alternativa è chiudere"

  • Travolta da un furgone mentre percorre in bici la via Emilia: ferita una donna

  • La 17enne cesenate Alessandra Rumieri è la nuova "Miss Mondo Rally"

Torna su
CesenaToday è in caricamento