Cna sempre più vicina al territorio e alle sue imprese

Essere sempre più vicini al territorio e alle sue imprese: per questo la presidenza provinciale di CNA Forlì-Cesena si terrà nel pomeriggio di venerdì Savignano e parteciperà in seguito alla Cena Pascoliana

Essere sempre più vicini al territorio e alle sue imprese: per questo la presidenza provinciale di CNA Forlì-Cesena si terrà nel pomeriggio di venerdì  Savignano e parteciperà in seguito alla Cena Pascoliana. L’iniziativa rientra in un piano complessivo di “presidenze itineranti” che coinvolgerà nel corso del 2012 tutto il territorio provinciale e che consentirà da un lato ai membri della presidenza provinciale di CNA di apprezzare le eccellenze del territorio, e dall’altro di coinvolgere i rappresentanti degli imprenditori associati nelle sedi territoriali di CNA.

Ecco il programma dell’iniziativa: appuntamento alle ore 17 presso le Cantine Spalletti nel Castello di Ribano, per la riunione della presidenza, che discuterà tra gli altri temi il bilancio consuntivo 2011. A seguire, una degustazione di vini della cantina, alla quale parteciperanno anche i membri della direzione operativa di CNA. Per poi concludere la serata alla Torre di San Mauro, per partecipare alla Cena Pascoliana, che CNA contribuisce a organizzare, insieme al Comune di San Mauro e al Caseificio Mambelli.

“Dopo la presidenza a Cesena, che ci ha visti ospiti della Biblioteca Malatestiana – spiega Enzo Cortesi, presidente di CNA Forlì-Cesena – la visita nel Rubicone, ci consentirà da un lato di apprezzare la sua ricchezza culturale ed enogastronomica e dall’altro di rinsaldare il rapporto con le imprese del territorio, a partire dal nostro gruppo dirigente locale”.

L’area territoriale CNA Est Romagna associa complessivamente oltre 1.500 imprese, delle quali 1.000 collocate nella zona del Rubicone e seguite dagli uffici di Savignano, San Mauro e Gambettola. Qui gli artigiani che CNA rappresenta creano scarpe che le donne di tutto il mondo sognano di indossare. Ma da qui provengono anche il formaggio di fossa, lo squacquerone e la piadina romagnola, prodotti che il mondo ci invidia e che l’Europa tutela con IGP e DOP.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tragico incidente in bici, è morto dopo due giorni di agonia l'agente di Polizia

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Tragedia sulla spiaggia di Cesenatico, trovata riversa nell'acqua: muore l'anziana turista

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Agro-alimentare, il Gruppo Amadori cede Fattoria Apulia: l'operazione 

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

Torna su
CesenaToday è in caricamento