Scarpe vegane: l'invenzione di una nuova startup di giovani a Cesena Lab

L'obiettivo di "Square027" è donare attraverso le proprie creazioni un nuovo stile non solo a vegani e vegetariani in cerca di accessori nel rispetto degli animali

"Square027" è una nuova impresa ospita a CesenaLab che, in modo etico, progetta e costruisce a mano, interamente in Italia, una linea di calzature Vegan ed ecosostenibile. Creata da Marco Zanuccoli, giovane imprenditore nato a San Mauro Pascoli (patria del calzaturiero di alta gamma) la startup si sta sviluppando grazie all'ingresso in Cesenalab, l'incubatore romagnolo creato in collaborazione tra Università e Comune di Cesena.

L'obiettivo di "Square027" è ambizioso: donare attraverso le proprie creazioni un nuovo stile non solo a vegani e vegetariani in cerca di accessori nella tutela del benessere animale, ma anche a tutti coloro che sono alla ricerca di prodotti di moda sostenibili. I materiali utilizzati sono di origine vegetale, sintetica a basso impatto ambientale e riciclata per ridare una seconda vita alle cose. Anche i fondi delle scarpe abbracciano questa sensibilità grazie all'impiego di gomme biodegradabili e colle non animali. "Essere etici in tutto ciò che si crea - spiega il fondatore, Marco Zanuccoli - rappresenta la chiave primaria del nostro marchio. Utilizziamo solo specifici materiali a basso impatto ambientale e produciamo interamente in Italia. Rispettiamo l'ecosistema ed il nostro Paese". Per finanziare il progetto, i ragazzi di Square027, hanno attivato una campagna di crowdfunding.