"Ci vuole carattere per fare impresa": il Cdo Romagna si riunisce in assemblea

Ospite della serata il professor Giorgio Vittadini, presidente della Fondazione per la Sussidiarietà e docente di Statistica all’Università di Milano-Bicocca

Lunedì, a partire dalle 19, il Teatro Verdi di Cesena farà da cornica all’evento “Cdox – Il #carattere unico che muove l’impresa”, appuntamento per gli auguri di Natale di Cdo Romagna (Compagnia delle Opere) che quest’anno coincide con l’Assemblea dei soci e il rinnovo delle cariche associative. Ospite della serata il professor Giorgio Vittadini, presidente della Fondazione per la Sussidiarietà e docente di Statistica all’Università di Milano-Bicocca. Sarà lui a spiegare come l’indagine che ha coinvolto 380 imprenditori e manager dei quattro settori centrali del Made in Italy (abbigliamento-tessile, agroalimentare-ortofrutta, macchine utensili, legno-arredo), sveli un nesso imprescindibile tra comportamenti, attitudini e personalità di chi guida l’impresa, e le performance aziendali. Commenta Vittadini: "Sarebbe utile implementare strumenti come: formazione lifelong di impenditori, manger e lavoratori; realtà associative e luoghi in cui condividere conoscenze ed esperienze; politiche per la concorrenza attente ai casi virtuosi di cooperazione”.

Al Cdox saranno inoltre protagoniste tre esperienze emblematiche di quanto siano le persone e le loro attitudini a incidere nelle sorti di un’impresa. Marco Bernardi, presidente di Illumia spa di Bologna, spiegherà come nell’azienda di famiglia fondata dal padre Franco si sia verificato il passaggio di testimone ai figli. Toccherà invece a Fabio Bertozzi, dirigente alla Neri spa di Longiano, raccontare quanto il carattere imprenditoriale sia fondamentale anche per i dipendenti dell’azienda, soprattutto se si tratta di stretti collaboratori del titolare. Infine Adele Tellarini, neuropsichiatra infantile e responsabile della Casa d’Accoglienza San Giuseppe e Santa Rita di Castel Bolognese, porterà l’esperienza di Casa Novella, opera sociale che quest’anno ha festeggiato i primi 20 anni che coincidono con i 20 anni dalla scomparsa della fondatrice Novella Scardovi.

“La nostra Associazione è nata per accompagnare e sostenere gli imprenditori nelle sfide che sono chiamati a vivere ogni giorno – afferma Carlo Battistini, presidente di Cdo Romagna -. Siamo convinti che il carattere, le attitudini e la sensibilità di chi guida o dirige un’impresa siano determinati anche dall’ambiente in cui vive, dagli stimoli che riceve, dalle relazioni che intrattiene e sviluppa. Appuntamenti come il Cdox, che quest’anno coincide con la nostra Assemblea, sono l’occasione per incontrare i nostri soci e nuovi amici, per farci conoscere, interagire e mettere in relazione le persone, nella convinzione che dallo scambio di esperienze, dal confronto e dal rapporto costruttivo con l’altro possano scaturire opportunità di crescita e sviluppo per le aziende”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Porta un "Oktoberfest" a Cesena, dopo tanta 'cultura' in giro per l'Europa apre la birreria

  • Cesenatico, caccia all'affare: il Comune mette all'asta quattro case

  • Ospedale Bufalini, nuovo riconoscimento internazionale per la Neurochirurgia

  • Si cerca un nuovo proprietario per l'hotel, la base d'asta è 1,8 milioni di euro

  • Bloccarono i cancelli dell'azienda: "Per 14 lavoratori licenziamento definitivo, pronta la causa"

  • Pago e Rice tra gli attori, parte "Dittatura last minute": viaggio nella Romania di Ceausescu

Torna su
CesenaToday è in caricamento