Caso Carisp, Federconsumatori esulta: "Accolti i primi tre ricorsi. Risarciti i risparmiatori"

L'associazione: "Crédit Agricole ha immediatamente risarcito gli azionisti, concrete possibilità di risarcimento per tutti i risparmiatori coinvolti"

Federconsumatori Forlì – Cesena esulta per l'obiettivo conquistato a favore del popolo dei risparmiatori coinvolti nella crisi della Cassa di Risparmio di  Cesena.

L'Arbitro per le Controversie Finanziarie ha "accolto i primi tre ricorsi  proposti dagli associati, rappresentati dai legali che collaborano con Federconsumatori.  Crédit Agricole ha immediatamente risarcito gli azionisti. La strada intrapresa dall’Associazione, si  è quindi rivelata vincente nonchè più rapida e meno onerosa di altre".

Alcuni risparmiatori coinvolti nella nota vicenda della svalutazione delle azioni di banca  Cassa di Risparmio di Cesena, oggi Credit Agricole, dopo aver proposto  reclamo alla banca, hanno presentato ricorso all'Arbitro competente che, con tre distinte decisioni, ha condannato  l'istituto di credito a risarcire ai ricorrenti il danno subito per il deprezzamento delle azioni in loro possesso.

"L'arbitro, spiega l'associazione - ha ordinato alla banca di rimborsare ai danneggiati l'intero importo investito  in azioni, maggiorato di rivalutazione monetaria e detratte le cedole incassate negli anni, il tutto  maggiorato di interessi legali sino al saldo del dovuto ed entro il termine di 30 giorni la banca ha  accreditato sui conti correnti dei risparmiatori le somme indicate dall'ACF a titolo di risarcimento del danno".

L'associazione Federconsumatori Forlì Cesena, "a differenza di altre associazioni e comitati, ha  proposto iniziative in sede civile mirate al recupero delle somme perdute. Ciò con l'intento di  evitare inopportune iniziative, soprattutto in sede penale, mediante costituzione di parte civile,  ritenute di dubbia utilità e più onerose per i cittadini che già avevano subito una grave perdita  economica. A fronte dell'operato di Federconsumatori Forlì Cesena, dunque, oggi si prospettano concrete  possibilità di risarcimento a favore di tutti i risparmiatori coinvolti nella vicenda".

"Volendo adoperarsi -prosegue Federconsumatori - con sempre maggior impegno a tutela dei risparmiatori traditi, l’Associazione  ribadisce all’istituto di credito la richiesta di apertura di un tavolo di conciliazione, allo scopo di  dare soddisfazione agli azionisti e di rinsaldare il rapporto di fiducia tra la banca e il territorio".

"Infine - conclude - chiede all'istituto di credito aggiornamenti in merito all’azione di responsabilità nei confronti  degli ex dirigenti che era stata annunciata e della quale, ad oggi, non se ne conoscono gli sviluppi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinse 500mila euro al gratta e vinci, ora apre un'osteria "come quelle di una volta"

  • Lastre di cemento si staccano dal cavalcavia e si forma un buco di un metro e mezzo: E45 chiusa

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • La colpisce con lo specchietto mentre cammina sul ciglio della via Emilia: anziana ferita

  • Scirocco e alta marea a Cesenatico, gli stabilimenti spariscono. "Acqua in strada a Valverde"

  • Salvini a Cesena visita l'Orogel: "Esempio di cooperativa bella ed efficiente"

Torna su
CesenaToday è in caricamento