Autotrasportatori schiacciati dalla burocrazia, ci pensa Cna con "Scacciapensieri"

Scacciapensieri è indirizzato in particolare alle piccole e medie aziende che non si possono permettere un ufficio preposto a queste problematiche

Si chiama “Scacciapensieri” il nuovo servizio innovativo per le imprese dell'autotrasporto di Forlì-Cesena associate a Cna. Operativo da poco, permetterà agli autotrasportatori iscritti, che ne faranno richiesta, di essere prontamente informati di tutti gli adempimenti, da cui sono gravati da una burocrazia imperante, che qualora non vengano rispettati nei termini comportano pesanti sanzioni per non parlare del fermo veicolo. In particolare Scacciapensieri è indirizzato alle piccole e medie aziende che non si possono permettere un ufficio preposto a queste problematiche oppure, pur avendo una struttura, essere comunque aggiornate.

In uno scenario di crisi che non accenna ad attenuarsi, le imprese su gomma dal 2010 ad oggi in provincia sono scese del 20% da 1653 a 1340,  si deve aggiungere alle difficoltà per  il tempo da dedicare al disbrigo di tutte le problematiche documentali che comportano mediamente, secondo i calcoli della Cna, oltre cinquanta ore annue agli sportelli, per non parlare dei tempi di attesa. A questa formula si abbina un incontro annuale tra i responsabili dell'associazione e i titolari per fare il punto sull'azienda, trovare aspetti nuovi e approfondire ulteriori conoscenze amministrative nel campo documentale. Il costo del servizio, non ancora quantificato, assicurano i dirigenti Cna sarà minimo e interesserà solo le spese vive di assicurazione. Il dirigente responsabile della struttura Scacciapensieri è il funzionario Lorenzo Corallini (345-9056540, lorenzo.corallini@cnafc.it) al quale ci si potrà rivolgere per tutte le informazioni del caso. “”Sottolineo l'importanza del servizio – commenta il presidente di Cna – Fita Forlì-Cesena Daniele Battistini – perchè chi opera sul proprio mezzo non sempre ha tempo di correre dietro a tutte le problematiche burocratiche che assediano questo mestiere. Io stesso, più volte, mi sono trovato ad ignorare certi obblighi con conseguenze non certo indifferenti per chi fa un mestiere come questo sempre attento ai costi. La possibilità di essere avvisato con un congruo anticipo delle varie scadenza certamente è un aiuto non indifferente”.

“Con questa iniziativa – dice Franco Napolitano, direttore generale di Cna Forlì – Cesena – forse non risolviamo la crisi dell' autotrasporto locale, ma indubbiamente offriamo alle nostre oltre settecentocinquanta imprese, in gran parte nel cesenate, un sostanziale contributo nella complessa gestione degli aspetti burocratici. Avere sotto controllo attraverso puntuali Alert le scadenze e gli adempimenti della propria impresa consentirà all'autotrasportatore di concentrasi sulla propria attività senza distrazioni e, appunto, senza pensieri”. “Questa iniziativa – continua il dirigente – si inserisce in un'ottica nazionale dell'associazione mirata ai “Servizi per i Mestieri” per rendere più agevole le varie  professioni artigianali avvisando per tempo gli utenti delle varie incombenze che si susseguono durante l' anno praticamente senza soluzione di continuità. In pratica facciamo quello che sarebbe compito del   governo, snellire invece di complicare .” In un prossimo futuro, assicurano in Cna, potranno essere sviluppati altri sistemi di comunicazioni per Scacciapensieri con app apposite in modo da raggiungere ancora più velocemente l'utente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pochi metri poi lo schianto, l'ultimo volo di Paolo: la passione smisurata per il deltaplano

  • Lastre di cemento si staccano dal cavalcavia e si forma un buco di un metro e mezzo: E45 chiusa

  • Lo schianto col deltaplano non gli dà scampo: uomo morto sul colpo

  • Incubo per una 11enne: entra in casa e si trova di fronte i ladri

  • Litiga con la madre e tenta il suicidio: 20enne salvato in extremis

  • Migliaia di uccelli sulla città, cinguettio assordante e auto bersagliate dal guano: la spiegazione del fenomeno

Torna su
CesenaToday è in caricamento