Moda, anche le borse "aMarCortese" al White di Milano

"Molti oggi coloro dichiarano di ispirarsi ai valori dell'artigianato e del saper fare – sottolinea Roberta Alessandri, che ha partecipato alla manifestazione milanese in qualità di vicepresidente Cna Federmoda nazionale – la nostra associazione ha sempre teso a valorizzare questo patrimonio culturale, economico e sociale"

Grazie a "La Tradizione, il Valore, il Bello", il progetto nato dal connubio tra Cna Federmoda e White, hanno potuto partecipare  all’edizione di White Man and Woman svoltasi a Milano lo scorso fine settimana,  16 nuovi espositori selezionati attraverso una call di livello nazionale, che hanno condiviso un percorso formativo nella sede di Cna Lombardia, per approfondire temi utili alla crescita di un marchio fashion: dalle tendenze, alla distribuzione, dalla comunicazione e alla gestione dei social media, portando anche esperienze legate ai territori con testimonianze da varie regioni, tra cui l’Emilia Romagna.

Tra i protagonisti di questo percorso ci sono state le borse del marchio “aMarCortese” della ditta Mdm, associata a Cna Forlì-Cesena, prodotte a San Mauro Pascoli. Un nuovo marchio lanciato da creativi che hanno voluto dedicare i loro prodotti  in pelle, veri pezzi unici e i loro gioielli, al tema del mare, un omaggio al mito romantico del marinaio giramondo, da un porto all’altro con la propria sacca ed i propri amori, alle rotte marittime ottocentesche ed ai suoi oscuri e selvaggi cantori: Melville, Baudelaire, Conrad e Coleridge. Come spiegano i soci dell’azienda, "le borse sono interamente in pelle di ovino tinta al vegetale, con interni che utilizzano il lino delle vele dell’antica marineria e dipinti a mano. Grande risalto ed estrema cura per le rifiniture: le fibbie di bronzo, piccole sculture a “cera persa”, rievocano le ancore e gli occhi apotropaici delle barche per le serie “Pequod”, mentre per la serie “les Fleurs” assumono forma di sirene e onde. A completare la cura e l’artigianalità della borsa, il marchio stampato a caldo e la targhetta “My Ditty Mariner essential bag” con numerazione progressiva, a sottolineare l’estrema cura e l’autenticità di un prodotto 100% made in Italy”.

"Molti oggi coloro dichiarano di ispirarsi ai valori dell'artigianato e del saper fare – sottolinea Roberta Alessandri, che ha partecipato alla manifestazione milanese in qualità di vicepresidente Cna Federmoda nazionale – la nostra associazione ha sempre teso a valorizzare questo patrimonio culturale, economico e sociale. La forza del settore moda italiano è rappresentata dal permanere di una filiera completa, fatta di piccole e medie imprese presenti sui mercati internazionali e da tante imprese operanti nel conto terzi e nella produzione di componenti per le collezioni moda, che rappresentano il vero valore aggiunto del made in Italy. Per questo motivo le iniziative di sostegno rivestono grande importanza. La partecipazione del marchio “aMarCortese” al percorso formativo e a White, rappresenta un esempio di come la rete creata da Federmoda per valorizzare le pmi emergenti, possa dare risultati significativi per promuovere le produzioni di qualità”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una passione grande per il Cesena, Savignano piange il suo barista: "Un tifoso vero"

  • Sospetta overdose, un 41enne trovato senza vita in un casolare di campagna

  • Violento scontro tra l'utilitaria e il camion, una ferita grave sull'E45

  • Autoerotismo in giro per la città: 15enne nei guai, diverse donne spaventate

  • Schianto tra due auto in galleria nel cantiere in E45: un ferito grave

  • Scontro all'incrocio, un'auto si cappotta e l'altra finisce contro il palo: tre feriti

Torna su
CesenaToday è in caricamento