In Cina si copia tutti? Aertecnica sceglie un'altra strada

Impegno, trasparenza, qualità, sicurezza: sono solo alcune delle parole che il presidente Daniele Golinucci si è sentito ripetere qualche giorno fa presso la sede della filiale cinese dell'azienda cesenate Aertecnica

Impegno, trasparenza, qualità, sicurezza: sono solo alcune delle parole che il presidente Daniele Golinucci si è sentito ripetere qualche giorno fa presso la sede della filiale cinese dell'azienda cesenate Aertecnica da un nutrito gruppo di dealer cinesi che hanno voluto incontrare Golinucci per migliorare le strategie commerciali future in una paese in cui la parola qualità ogni giorno diventa sempre più importante.

 Dopo un periodo di conoscenza reciproca, ora una larga maggioranza di distributori cinesi ha scelto in esclusiva Aertecnica come produttore di aspirapolvere centralizzati. Perché? La risposta è nelle parole di Mr. Liú Shèng Yuán , distributore in esclusiva per la zona di Tianjin. “A differenza di altri produttori, Aertecnica con il suo sistema aspirapolvere centralizzato TUBÒ, sta percorrendo in Cina una strada differente. Non veniamo trattati come quelli da temere perché prima o poi copieremo tutto, né come un territorio da sfruttare. Daniele Golinucci invece ha dialogato molto con noi distributori, ascoltando tutti i nostri suggerimenti per entrare in questo mercato. Ora noi sappiamo di potere contare su un partner affidabile e Aertecnica sa di avere al proprio fianco non dei semplici piazzisti, ma dei consulenti seri e preparati. In questo modo lavoriamo bene entrambi e i risultati ci stanno dando ragione.”

 “Insieme a Jonathan Zheng e ad Andrea D’Ippolito, il nostro responsabile della filiale cinese, stiamo ponendo le basi per un solido futuro in questo mercato, conferma Daniele Golinucci. Ho voluto incontrare nuovamente i nostri 30 distributori e mi ha fatto molto piacere capire che la nostra filosofia è stata completamente assorbita ed arricchita di nuovi spunti dai dealer locali. È molto significativo ad esempio il fatto che siamo molto apprezzati a Shanghai, il mercato dove la concorrenza è la più agguerrita. La leva del prezzo non è più così importante: ora Aertecnica è apprezzata per la qualità, la sicurezza, la praticità ed anche il design. I positivi dati di mercato e la fiducia che i distributori ripongono in noi ci stimola a fare ancora di più e meglio.”

 In questa occasione Golinucci ha premiato i cinque distributori (nella foto un momento della premiazione) che si sono distinti per fatturato e progetti di rilevanza nazionale, sia nel settore residenziale che industriale.

Potrebbe interessarti

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

  • Aperitivi all'aperto a Cesena: ecco la top 5

  • Controllo caldaie, le informazioni su pulizia e controlli fumi

  • I 5 segreti della tintarella perfetta

I più letti della settimana

  • Non rientra a casa: i familiari lo trovano in un campo sotto un trattore senza vita

  • Travolta sulle strisce mentre porta a spasso il cagnolino: inutile la corsa al Bufalini

  • Lattuca alza il sipario sulla nuova giunta: ecco la squadra dei suoi assessori

  • Eleganza sui banchi del mercato, con il figlio la tradizione continua anche in negozio

  • Colpito da un malore fatale in spiaggia, muore un turista svizzero

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

Torna su
CesenaToday è in caricamento