L'azienda dice no al Black Friday: "Un giorno nero, favorisce solo le multinazionali"

"Abbiamo scelto nella giornata di Venerdì 29 Novembre di dissociarci dal 'giorno nero', un evento negativo per l'ambiente e molto distante dai nostri valori"

Il Black Friday, la giornata dedicata agli sconti,'copiata' dalla tradizione americana, è un tema che divide commercianti e aziende. Macrolibrarsi, nata nel 1997 come catalogo di vendite per corrispondenza e sviluppatasi nel corso degli anni in e-commerce come leader nella diffusione di libri e prodotti alternativi per il benessere, dice no al Black Friday. "Abbiamo scelto nella giornata di Venerdì 29 Novembre di dissociarci dal “giorno nero”, un evento negativo per l'ambiente e molto distante dal proprio sistema di valori, mission e identità".

I commercianti: "Senza regole è caos per i clienti"

"Apparentemente - spiega l'azienda - i consumatori pensano di ottenere grandi vantaggi dalla guerra degli sconti, ma c'è sempre qualcuno che ne paga il prezzo: l'ambiente, la salute, lo sfruttamento della manodopera, le piccole imprese. Le uniche esenti sono le grandi multinazionali straniere che hanno lanciato questa iniziativa e che ogni anno diventano più grandi. Macrolibrarsi crede altresì in un cambio di prospettiva, non rivolgendosi più al consumatore, ma al cittadino consapevole e attento all’eccessivo consumismo e al suo impatto ambientale. Aziende focalizzate sul concetto di sviluppo sostenibile, si chiedono cosa possono fare per i propri clienti invece di cosa possono vendere loro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo, in completa controtendenza al mercato, il 29 Novembre Macrolibrarsi non applicherà sconti e "devolverà il 15% del fatturato della giornata all'Associazione Vivi Consapevole in Romagna per l'acquisto di un bosco italiano, con l'impegno che tale appezzamento non venga mai sfruttato per fini commerciali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Violento scontro all'incrocio tra auto e moto, il motociclista è in Rianimazione

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

Torna su
CesenaToday è in caricamento