Zanzariera prodigio, a Cesena si crea nonostante la crisi

I coniugi cesenati, Claudia Casamenti e Giorgio Piacentini, brevettano Ten-za: l'innovativa zanzariera chic che fa entrare la primavera in casa

Albert Einstein ha scritto: “Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi [...] E' nella crisi che sorge l'inventiva, le scoperte e le grandi strategie” Ed è proprio con questo spirito che i coniugi cesenati, Claudia Casamenti e Giorgio Piacentini, hanno dato vita ad un prodotto tanto originale quanto utile. Così è nata Ten-za, un brevetto unico che ha visto la luce grazie all’inventiva ed il gusto di questa coppia piena di iniziativa. Ten-za è un prodotto così innovativo da essere stato selezionato per Spinner 2013: il programma della regione Emilia-Romagna dedicato alle persone, per lo sviluppo di idee e progetti innovativi.

Ten-za permette all’aria fresca di entrare, lasciando fuori, oltre agli insetti, anche la sporcizia come polvere e foglie. A differenza delle zanzariere tradizionali che sono rigide e quindi limitano l’apertura totale della finestra, Ten-za è brevettata appositamente in modo tale da consentire un’apertura completa dei lucernari a bilico. Si applica infatti direttamente alle finestre senza limitarne il movimento. E’ realizzata con un materiale innovativo, sicuro e facile da lavare. Si tratta di un tessuto di altissima qualità, ignifugo e indemagliabile. Ten-za è di veloce e facilissimo montaggio, grazie alla sua applicazione in Velcro, e non richiede nemmeno l’intervento di un tecnico.

Come è nata questa fantastica idea? Come racconta Claudia, Ten-za è nata insieme alla loro prima figlia di quattro anni e mezzo. Prima del suo arrivo, aprire le finestre lucernario del loro appartamento, nel periodo estivo e non solo, era una vera tragedia, spiega. Durante i primi anni, infatti, Claudia e Giorgio erano costretti, per quasi tutta l'estate, ad utilizzare continuamente i climatizzatori, per evitare l'ingresso di zanzare, mosche, vespe e ragni che disturbavano ogni momento del giorno e della notte. Per risolvere il problema hanno dunque provato ad installare le classiche zanzariere per lucernari che si trovano in commercio ma, nonostante l'ingente spesa sostenuta, non hanno risolto tutti i loro problemi. Infatti le zanzariere tradizionali non permettono all’aria di circolare all'interno degli ambienti perché la rete, posta su telaio fisso, impedisce l'apertura totale dell'anta. Allora i coniugi si sono giustamente chiesti: "perché abbiamo speso così tanto per avere un accessorio che non ci soddisfa?" Ed ecco che l’idea Ten-za inizia a prendere forma.

Claudia ha tratto spunto dalla sua esperienza di interior designer, iniziata 18 anni prima, per realizzare un prototipo di tenda-zanzariera assolutamente innovativo che ha permesso a lei, e a tutta la sua famiglia, di aprire le finestre a bilico, trovando grande vantaggio tutto l'anno. Anche l’esperienza di Giorgio è stata determinante: dopo l’università si è dedicato all'attività di famiglia presso una nota ditta cesenate, che gli ha permesso di maturare una forte identità manageriale e gestionale. Dall'ideazione del progetto, alla creazione di Ten-za, Claudia e Giorgio hanno impiegato le proprie competenze ed energie per questa nuova attività, facendo emergere un'idea divenuta prodotto commerciale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Calciomercato, movimenti in uscita nel Cesena: verso l'addio Capelli, Perticone e Ciano

  • Economia

    Un premio al genio femminile nel mondo: riconoscimento a Francesca Bellettini

  • Cronaca

    42 anni dopo la classe si ricompone: si riabbracciano gli ex compagni dell'elementare di Diegaro

  • Cronaca

    Gambettola, 30 anni da dipendente comunale: l'elettricista Gardini va in pensione

I più letti della settimana

  • Vergogna in un allevamento, 50 mucche lasciate morire di fame tra i loro escrementi

  • I famigliari ne denunciano la scomparsa: trovato morto nel canale poche ore dopo

  • Malore fulminante mentre si trova in mare: muore turista tedesco

  • Trema l'appennino cesenate, i sismografi registrano un terremoto

  • Stalla della vergogna, il sindaco: "Turroni, quello che non voleva la diga di Ridracoli?"

  • "Sua maestà la regina Margherita": quali sono le pizzerie preferite dai cesenati?

Torna su
CesenaToday è in caricamento