Visita del Papa, guida all'evento: le modifiche previste per il traffico e la sosta

Nella giornata di domenica 1 ottobre, i residenti delle aree interessate dalla visita del Papa che vorranno ospitare amici e parenti al proprio indirizzo, dovranno comunicarlo al Comune che inoltrerà la comunicazione alla Questura

Prosegue la definizione dei dettagli organizzativi in vista dell’arrivo di Papa Francesco a Cesena domenica primo ottobre. Com’è noto, il Papa rimarrà a Cesena dalle 8 alle 10 e il programma della visita è molto concentrato: è previsto che il Santo Padre atterri  all’eliporto nei pressi dell’Ippodromo di Cesena e da qui si sposti a bordo della Papa-mobile per raggiungere piazza del Popolo  dove terrà il suo discorso di saluto alla città; farà poi una breve sosta (senza scendere dall’auto) davanti al Palazzo del Ridotto, per l’intitolazione di “Largo Pio VI” per proseguire verso piazza Giovanni Paolo II dove sarà accolto dai bambini e ragazzi del corso diocesano e da qui farà il suo ingresso in Cattedrale per l’incontro con la comunità diocesana. Al termine di questo momento tornerà all’eliporto per partire alla volta di Bologna.

Modifiche alla circolazione

Per consentire gli allestimenti previsti e, soprattutto, per rendere più efficaci le misure di sicurezza predisposte, saranno adottati specifici provvedimenti sul traffico e la sosta, che interesseranno non solo il percorso papale e la cosiddetta ‘zona rossa’, ma anche altre zone della città. Le modifiche della circolazione scatteranno in concomitanza con il montaggio delle transenne sulle strade del percorso del Papa: la presenza delle transenne, infatti, impedirà la circolazione sulle strade interessate e, di riflesso, sulle strade confluenti.

La prima fase, che si svolgerà fra venerdì 29 e la mattina di sabato 30 settembre, interesserà la zona Ippodromo e l’interno del centro storico, e avrà un impatto più circoscritto sul traffico cittadino. La seconda fase, invece, scatterà a partire dalle ore 14 di sabato 30 settembre, quando le transenne saranno installate al centro delle strade urbane del percorso, con un consistente impatto sulla circolazione. Il principale effetto sarà la chiusura al traffico del ponte del Risorgimento e del ponte Europa Unita e, di fatto, avrà come conseguenza  la separazione del centro cittadino tra la zona a nord e la zona sud. Tra l’altro gli stessi residenti non potranno  accedere ai propri garage o posti auto presenti lungo il percorso papale.

Dal pomeriggio di sabato 30 settembre, il centro di Cesena sarà attraversabile dai veicoli solo sui seguenti percorsi: sul ponte Vecchio nelle direzione da est ad ovest (oltre ovviamente sulla “secante”); sul corridoio di via IV Novembre e via Zuccherificio per la direzione da nord a sud (questo varco, però, sarà definitivamente chiuso alle ore 4 di domenica 1° ottobre); e sarà sempre libero anche il percorso sull’intersezione semaforica viale Carducci e via Padre Vicinio Da Sarsina.

Dalle ore 4 di domenica 1 ottobre saranno chiusi tutti i varchi stradali che conducono al percorso del Papa: la circolazione ordinaria circolerà con ampie deviazioni che interessano principalmente il Ponte Vecchio. Naturalmente, a conclusione della visita del Papa (intorno alle ore 10), si procederà a riaprire rapidamente il principale percorso di attraversamento sul corridoio di via IV Novembre e via Zuccherificio, insieme all’immediato smontaggio delle transenne che sarà completato all’incirca entro il primo pomeriggio di domenica, orario in cui il centro cittadino tornerà alle normali condizioni di circolazione.

Trasporto pubblico

Le modifiche previste alla circolazione avranno ripercussioni anche sul trasporto pubblico e si stanno predisponendo le deviazioni delle linee, che saranno comunicate nei prossimi giorni. In ogni caso, le modifiche del servizio di trasporto scatteranno solo dopo le 15 di sabato 30 settembre, al termine dell’orario scolastico.

Divieti di sosta

La maggior parte di divieti di sosta scatterà dalle ore 14,00 di sabato 30 settembre, sia per le esigenze di montaggio delle transenne, sia per motivi di sicurezza. I divieti di sosta con rimozione riguarderanno non solo tutte le vie e le piazze del percorso del Papa e le aree adiacenti destinate ai servizi, ma anche i cosiddetti ‘percorsi di sicurezza’, individuati sia sul lato nord che su lato sud della città, e il ‘percorso sanitario’. Il percorso di sicurezza sul lato nord comprende il Ponte Europa Unita, le vie Machiavelli, Zuccherificio, Curiel, Mulini, Chiaramonti, viale Finali e viale Carducci (quest’ultimo nel tratto compreso fra corso Cavour e via Braschi).

Il percorso di sicurezza sud comprende la via Savio (dalla rotonda Ippodromo a via Brenzaglia), via Brenzaglia, il Ponte Vecchio, la rotonda Ponte Vecchio, via Lugaresi, via del Tunnel, rotonda Pertini, via Pacchioni, via cavallotti, via Quattordici, via Pescheria, via Fattiboni, le piazzette Zangheri e Cesenati del 1377, via Cattolica, via Ex Tiro a segno (fra via Cattolica e via Farini), via Farini (da via Cattolica al Ponte Vecchio). Il percorso sanitario comprende le vie Dandini, Martiri d’Ungheria, corso Garibaldi (fra via Dandini e via Aldini), Aldini, Braschi, viale Carducci (da via Braschi a Subborgo Valzania), via della Consrva, via Don Baronio (eccetto area di parcheggio), via Fiorenzuola (da Subborgo Comandini all’ospedale).

Da lunedì 25 settembre saranno affissi i divieti di sosta su tutte le strade interessate al fine di evitare il più possibile la rimozione dei veicoli. Alcune aree di sosta, infine, saranno riservate solo a specifiche categorie: fra esse, piazza Aguselli e via Uberti, destinate ad accogliere le auto dei disabili accreditati per l’accesso in pazza del Popolo e in Duomo; via IV Novembre, viale Matteotti e via Coppi (dove parcheggeranno i bus dei fedeli) ; le aree di sosta intorno al cimitero, destinate alle auto di servizio e agli accreditati. Tutti i residenti e le attività con garage o posto auto non accessibile a causa dei divieti di transito sul percorso del Papa potranno richiedere un pass di sosta in tutti i posti auto con tariffa in deroga al pagamento.

Dove parcheggiare - Bus navette dal Montefiore

Ai cittadini che arriveranno in auto per partecipare alla visita del Papa, si suggerisce di lasciare l’auto nell’area Montefiore e negli altri parcheggi del lato mare (stazione e altro). Nella mattina del 1 ottobre, dalle ore 5 alle ore 12, sarà attivo un servizio di bus navetta gratuito con corse continue dal parcheggio Montefiore a via Curiel.

Mobilità pedonale

Nella mattina di domenica 1 ottobre, le modifiche del traffico incideranno anche sulla mobilità pedonale. In particolare, si segnala che chi proviene da via Curiel (capolinea dei bus navetta) e più in generale dal lato nord della città, potrà raggiungere viale Mazzoni e piazza del Popolo solo transitando da via Rosselli e da via IV novembre. Questi varchi rimarranno aperti fino alle ore 7. Ai fedeli non sarà possibile raggiungere piazza del Popolo da piazza Amendola e dalle zone limitrofe.

Ospiti dei residenti lungo il percorso

Nella giornata di domenica 1 ottobre, i residenti delle aree interessate dalla visita del Papa che vorranno ospitare amici e parenti al proprio indirizzo, dovranno comunicarlo al Comune che inoltrerà la comunicazione alla Questura. Per farlo dovranno compilare il modulo pubblicato sul sito del Comune e consegnarlo oppure inviarlo, insieme alla fotocopia del proprio documento e di quello delle persone ospitate, allo Sportello Facile del Comune ( e-mail: demografici@comune.cesena.fc.it, fax: 0547/356547). Le persone potranno raggiungere le destinazioni richieste, compatibilmente con l’affollamento presente e comunque non oltre le ore 7 di domenica 1° ottobre. Dovranno inviare una comunicazione analoga, per se stessi e per i loro collaboratori, anche gli operatori economici della stessa area. La comunicazione è richiesta per le seguenti strade: Viale Antonio Gramsci; Viale Giacomo Matteotti (nel tratto compreso fra l’incrocio con Viale A.Gramsci e Ponte Nuovo); Via Cesare Battisti; Via Fratelli Rosselli; Via Pio Battistini; Viale Jacopo Mazzoni (nel tratto compreso fra l’incrocio con Via P.Battistini e Piazza del Popolo); Piazza del Popolo; Via Zeffirino Re; Corso Giuseppe Mazzini; Piazza Giovanni Paolo Secondo; Via Carbonari; Piazza Edoardo Fabbri; Piazza Almerici. Queste comunicazioni dovranno arrivare entro le ore 13 di sabato 30 settembre.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rogo in un'azienda agricola, fiamme alte in cielo: distrutti alcuni macchinari

  • Cronaca

    Debutta il Museo dell'Ecologia, anche il National Geographic a Cesena per scoprirlo

  • Cronaca

    Sfonda la vetrina con un'ascia, ma arrivano i carabinieri a rovinargli il colpo

  • Sport

    Il Cesena si rinforza in attacco: ufficializzato l'arrivo di Ciro De Angelis. In difesa c'è Marfella

I più letti della settimana

  • Rinasce il bar Roma, sarà il sogno "d'AmoR" di due giovani di ritorno dall'Australia

  • Un sushi "occidentale": romagnoli doc portano i sapori del sol levante nel cuore del centro

  • Meteo, in settimana arriva il freddo: possibili nevicate a bassa quota

  • Controlli serrati del territorio, intercettata banda di ladri in fuga

  • Fatture false per oltre un milione di euro: coppia di coniugi nella rete della Guardia di Finanza

  • L'aveva appena rubato, ladro bloccato su un suv fiammante

Torna su
CesenaToday è in caricamento